Diamanti: Mps, il rimborso ritarda…ma arriva

A
A
A

Banca Mps al momento non è ancora in grado di provvedere al ritiro dei diamanti e al contestuale rimborso del prezzo pagato, ma il rimborso non è in dubbio

Avatar di Redazione6 agosto 2018 | 11:40

Pubblichiamo di seguito un interessante aggiornamento sul tema della vendita bancaria dei diamanti che riguarda Mps. A proporlo è Anna D’Antuono sul portale di Aduc.

Lo scorso 19 aprile avevamo pubblicato la circolare di Banca Mps in cui si dava notizia del rimborso integrale a tutti i compratori di diamanti Diamond Private Investment (Dpi) sancito dal Consiglio di Amministrazione

Nelle ultime settimane avevamo riscontrato un po’ ovunque numerosi rinvii riguardo la data esatta, ed ora siamo in grado di comunicare il perché.

Venerdi scorso 27 giugno è stata emanata una nuova circolare, che pubblichiamo, in cui si conferma in toto il contenuto della precedente e si specifica che al momento Banca Mps non è ancora in grado di provvedere al ritiro dei diamanti e al contestuale rimborso del prezzo pagato, perché la Questura di Siena ha sospeso temporaneamente il procedimento di autorizzazione ai sensi dell’art 127 del Testo Unico sulla Pubblica Sicurezza che era stato avviato a seguito di specifica richiesta della banca.
Le attività del settore sono infatti disciplinate dagli articoli 126, 127 e 128 del TUILPS in base al quale “devono essere in possesso della licenza di Pubblica sicurezza coloro che commerciano, fabbricano o fanno intermediazione di oggetti preziosi”.

La Questura di Siena, non essendo in grado di stabilire se poter rilasciare l’autorizzazione, oppure di negarla perché non necessaria, ha a propria volta domandato chiarimenti al Ministero dell’Interno. Da qui la sospensione dei termini del procedimento.

Non appena la questione sarà risolta, Banca Mps contatterà i clienti per finalmente procedere al rimborso integrale dietro consegna dei diamanti.
Non occorre quindi allarmarsi e non occorre inviare solleciti, così come non occorre rivolgersi ad avvocati per fare causa.
Ci si deve solo armare di pazienza ed attendere, insomma. Molto meglio che attendere anni ed anni in Tribunale.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

CheBanca!, reclutamento senza sosta

Reti, ora la fee è (quasi) una certezza

Banche, l’Italia è un modello virtuoso

BlackRock-Carige, niente nuovi esuberi

Fineco si gode private banking e indipendenza

Banche, la politica ammazza l’utile

Dossier reclutamento – Widiba

Dossier reclutamento – IWBank PI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Widiba: la nuova ricetta della consulenza

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Scm Sim, la perdita triplica

Intesa Sanpaolo, le fondazioni calano gli assi

Consulenza, due contratti che sono due incubi

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fineco può crescere ancora

IWBank, tre gol per vincere il derby

Bancoposta? E’ il prodotto dell’anno

Bancari, nel nuovo contratto c’è lo stop alle pressioni commerciali

Ti può anche interessare

Fineco lascia il segno a Milano

Top Entry nel capoluogo lombardo per la rete guidata da Mauro Albanese, che ingaggia un private bank ...

Azimut, il reclutamento non dorme mai

Un 2018 con diversi nuovi professionisti ...

Fed, frenata in arrivo sui tassi

A preoccupare Jerome Powell sono intanto il debito, la frenata globale e l'impatto di uno shutdown p ...