Che forza la raccolta di Fineco

A
A
A

Luglio molto solido. Senza l’effetto delle imposte pagate dalla clientela si registrerebbe un incremento del 16% a/a

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti6 agosto 2018 | 14:22

Sono sicuramente importanti gli afflussi netti registrati da Fineco nel mese di luglio 2018. Con 499 milioni di euro di raccolta netta, bisogna puntualizzare il confronto con l’anno (-6%) precedente risente di – 113 milioni di imposte pagate dalla clientela con data operazione 2 luglio, che lo scorso anno erano state contabilizzate nel mese di giugno. Al netto di tale posta, quindi, la raccolta netta registrerebbe un incremento del 16% a/a. Un altro dato rilevante è che la raccolta da inizio anno tramite la rete di consulenti finanziari è stata pari a 3.669 milioni di euro, in crescita del 17% rispetto allo stesso periodo del 2017.

Ragionando sempre in euro, la raccolta gestita è stata pari a 183 milioni, la raccolta amministrata si è attestata a 106 milioni e quella diretta a 210 milioni. La raccolta netta da inizio anno è stata pari a 4.095 milioni (+20% a/a) con un mix coerente con la maggiore volatilità registrata sui mercati rispetto allo scorso anno: la raccolta gestita ha raggiunto 1.757 milioni, la raccolta amministrata si è attestata a 1.101 milioni mentre la raccolta diretta è stata pari a 1.237 milioni. Da inizio anno la raccolta in “Guided products & services” ha raggiunto 1.701 milioni e il nuovo servizio Plus si conferma essere molto apprezzato dalla clientela raggiungendo 2.110 milioni dal recente lancio. L’incidenza dei Guided Products rispetto al totale AuM è salito al 65% rispetto al 60% di luglio 2017 e al 63% di dicembre 2017. Il Patrimonio totale è pari a 70.861 milioni (+5% rispetto a dicembre 2017 e +10% a/a).

Si segnala che a partire dal 2 luglio 2018, Fineco Asset Management risulta pienamente operativa, e al 31 luglio 2018 gestisce masse per 6,7 miliardi di euro, di cui 6,5 miliardi classe retail e circa 0,2 miliardi relativi a classe istituzionale. Da inizio anno sono stati acquisiti 67.338 nuovi clienti (-5% a/a), di cui 8.799 nel solo mese di luglio. Il numero dei clienti totali al 31 luglio 2018 è di quasi 1.250.000, in crescita del 7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Alessandro Foti

Alessandro Foti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fineco (nella foto), dichiara: “Il secondo semestre si apre con un dato di raccolta ancora una volta solido, favorito da un modello di business diversificato e dalla capacità dei nostri consulenti di affiancare la clientela in una gestione del patrimonio sempre più evoluta e consapevole. Elemento, quest’ultimo, di assoluto rilievo anche nelle fasi di mercato più complesse. Il dato conferma ancora una volta l’apprezzamento per il modello di ‘one stop solution’ adottato da Fineco, sempre più utilizzata dai clienti come banca principale per tutte le proprie necessità finanziarie”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Highlander Finanza & Futuro

Consulenti: Euromobiliare Advisory Sim lancia la sfida

IWBank PI, il nuovo corso parte con un utile

Fideuram ISPB, tre ingressi per tre regioni

Il presidio della legalità spetta ai cf e agli operatori

Oggi su BLUERATING NEWS: cedole come se piovesse, un nuovo banker per Fineco

ConsulenTia19, gestori in vetrina: GSAM

Cara rete, pensavi solo ai soldi?

Oggi su BLUERATING NEWS: sale lo spread, i rendiconti dei costi post Mifid 2

Reti e consulenti, fee e servizi son tutti da rifare

Consulente, intuizioni in punta di penna

Oggi su BLUERATING NEWS: boom polizze, la svolta tech “umana” di Mediolanum

I segreti della super banker di Azimut

Contributi Ocf, malumore tra gli indipendenti

Contributi Ocf 2019, ecco quanto pagheranno i consulenti

Consulenti: ecco il corso di BlueAcademy per prepararsi all’esame

IWBank PI, scene da una convention

Efpa Italia, cambiano i programmi di certificazione

Azimut, il reclutamento non dorme mai

Una IWBank PI in stile Piatek

Consulenti, tre buoni propositi per un portafoglio sano e felice

Banca Mediolanum: il risk management diventa futuristico

Esame Albo, occhio alle scadenze per Milano

Allianz Bank: la qualità per vincere il boomerang dei costi

Fineco, arriva un private banker “top” da Mediobanca

Consulenti: i nuovi orizzonti del business

Consulenti autonomi, la spinta di Mifid 2

Bfc Education, stasera si parla dei profili di responsabilità per i consulenti finanziari

Consulenti, una nuova storia di radiazione

Azimut: operazione convenienza sulla performance fee

Consulenti, il successo in 4 mosse

Consulenza, l’alba dell’era dell’open banking

Firma dei clienti contraffatta e non solo: radiato consulente

Ti può anche interessare

Consulenti, cambiare se stessi in meglio

È possibile imparare a vivere e gestire le situazioni in modo completamente diverso ...

Rivivi il roadshow Road to the future

Il roadshow di Bluerating raccontato con un video ...

Polizze in banca, chi vigilerà su unit e index linked

Con l’arrivo della direttiva Idd, la competenza spetterà alla Consob per i prodotti venduti negli ...