Credit Agrigole, un portafoglio Npl destinazione Phoenix

A
A
A

A Phoenix Asset Management la gestione di un portafoglio di npl prevalentemente ipotecari acquisito dal gruppo bancario Crédit Agricole italia

di Redazione9 agosto 2018 | 11:01

Phoenix Asset Management (PAM) – società indipendente di asset management e operatore specializzato nella gestione dei portafogli non performing loan (NPL) e unlikely to pay (UTP) – annuncia che si occuperà in qualità di special servicer della gestione di un nuovo portafoglio di NPL prevalentemente garantiti da immobili ceduto da Crédit Agricole Cariparma SpA, Crédit Agricole Friuladria SpA e Crédit Agricole Carispezia SpA acquisito da Valerie SPV per conto di un investitore istituzionale. Il portafoglio ha un valore nominale complessivo di circa €700 milioni e comprende oltre 3.000 posizioni.

La formalizzazione dell’acquisizione è avvenuta in data 6 agosto, a seguito di una dettagliata attività di pricing e due diligence realizzata da PAM. Ulteriori dettagli finanziari dell’operazione non sono stati resi noti.

Il portafoglio – originariamente selezionato per richiedere la garanzia pubblica per la cartolarizzazione delle sofferenze, la cosiddetta GACS – comprende oltre 3.100 posizioni, di cui 87% garantite (in termini di saldo residuo) e collateralizzate da immobili prevalentemente nelle regioni centro-settentrionali.

Con l’attività di special servicing, attualmente PAM gestisce un’esposizione lorda complessiva in eccesso di 9,0 miliardi di Euro suddivisa tra 11 portafogli di crediti NPL / UTP. Inoltre, per conto di investitori internazionali, nel corso degli ultimi due anni la Società si è occupata di processi di due diligence volti all’acquisizione di portafogli crediti NPL per un controvalore di oltre 25 miliardi di Euro.

Steve Lennon – Fondatore e CIO di Phoenix Asset Management- ha così’ commentato. “Siamo doppiamente soddisfatti del risultato di questa transazione in quanto, ci consente sia di continuare la nostra importante crescita in termini di asset in gestione sia di affermare la validità delle nostre dettagliate analisi e del lavoro di valutazione svolto con il nostro cliente, che ci ha permesso di fornire al venditore una soluzione efficace e personalizzata per la cessione pro-soluto del portafoglio in alternativa alla GACS”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Con Consob per parlare di banca e finanza

Deutsche Bank: occhio a chi ne sfrutta illecitamente il marchio

Unicredit, svolta di Mustier: resterà da sola per 3/4 anni

Pressioni commerciali, il vero pericolo è nelle reti

Private banking, Julius Bär vende Kairos

Intesa Sanpaolo sceglie la blockchain

Sono pronti i nuovi super manager di Banca Mediolanum

Un Remix a firma Fineco

Si rafforza il commerciale di Raiffeisen CM

Ubi Banca, Massiah apre al matrimonio

Hanno ucciso il Private Banking…

JPMorgan lancia la sfida alle banche

Banche, incubo mega bolla sui derivati

Mediobanca, tutto fatto per il nuovo patto

Il tesoro dei Doris vale oltre un miliardo

Banche, obbligazioni subordinate tra rischio e occasione

Banca Generali: rotta verso gli 80 miliardi

Intesa Sanpaolo, il futuro è digital

Bluerating Awards: il videomessaggio di Foti ai consulenti

Fideuram ISPB, Longo guiderà l’hub svizzero

Private Banking Awards, ecco i premiati

Private banking, la grande onda è in arrivo

Credit Suisse, altri 30 milioni in Italia

Manovra, le banche rimbalzano in borsa

Mediolanum, Doris passa il testimone ai figli

MCU, un nuovo viaggio attraverso la luce

Grossi per l’innovazione digitale di Credem

Esuberi e pressioni commerciali in banca, i sindacati in allarme

Spread, Abi lancia l’allarme

Nozze di perla nel private banking di Fideuram

Widiba, la tutela patrimoniale è on the road

Il “terzo incomodo” concorre alla radiazione di un ex Mediolanum

Fideuram, l’utile è in calo

Ti può anche interessare

Procapite, i Life Banker di Rebecchi soli al comando

I consulenti finanziari del gruppo Bnl Bnp Paribas continuano a guidare la classifica della produzio ...

Attività abusiva, sospeso consulente a Catania

Il consulente avrebbe svolto attività di offerta fuori sede per conto della società Larefer Ltd., ...

Copernico Sim, a Perugia si parla di previdenza

Nuovo evento on the road ...