SPORTELLO ADVISORY – Il destino crudele di un iscritto al Cai

A
A
A

La rubrica curata da Marco Muffato

Marco Muffato di Marco Muffato16 agosto 2018 | 09:21

Un cliente si è ritrovato iscritto alla Centrale allarmi interbancaria per una carta di credito. È riuscito a saldare l’importo il mese successivo. Può cancellare l’iscrizione? C. F., Arezzo

Non c’è modo di farlo. Una volta effettuata l’iscrizione, questa viene cancellata in automatico trascorsi due anni dalla sua effettuazione. Ciò vale anche nel caso in cui sia avvenuto l’integrale pagamento del debito da parte del titolare della carta. L’iscrizione ha infatti presupposto nella revoca dell’autorizzazione all’utilizzo della carta e non nel mancato pagamento del dovuto. Tutto discende dall’articolo 10-bis della legge 386/1990 e dalle norme secondarie di attuazione. L’articolo 7 del D.M. 7.11.2001, n. 458, dispone che “i dati relativi alle carte di pagamento e alle generalità del responsabile dell’utilizzo secondo la disciplina contrattuale sono trasmessi quando è revocata l’autorizzazione all’utilizzo di carte di pagamento in conseguenza del mancato pagamento o della mancata costituzione dei fondi relativi alle transazioni effettuate”. A ruota l’articolo 8 del Regolamento della Banca d’Italia del 29 gennaio 2002: “Gli emittenti carte di pagamento che revocano dall’utilizzo di una carta di pagamento segnalano alla sezione centrale dell’archivio, per i rispettivi segmenti, i dati relativi alla carta medesima e alle generalità del titolare nello stesso giorno in cui è disposta la revoca”. Non è prevista la cancellazione dopo il pagamento.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Private banking in Italia, ecco quanto vale e chi comanda

Le truffe dei consulenti, viste dal fee only

Consulenza e trasparenza costi: per ora è un mezzo flop

Consulenza, l’esercito dei potenziali clienti esclusi

Rendiconti Mifid 2, è il turno di IWBank

Credem: Euromobiliare Advisory Sim rinnova gli investimenti

Allianz Bank FA, quando Mifid 2 fa rima con crescita

Consulenza d’estate, manuale di sopravvivenza

IWBank, give me five

I giovani hanno fame di consulenza

La consulenza è un gioco di squadra

Nuovi Pir, Doris boccia il governo

Mediolanum svela l’antidoto contro il male del fai-da-te

Consulenza noir: Nicaragua, i reali sauditi, il figlio di Gelli e un radiato

Mediolanum, il cliente in maglia rosa

Consulenza: il futuro delle Scf

Reti Champions League, collegamenti impossibili

Azimut, la raccolta è sempre un piacere

Tutto pronto per il Forum Nazionale sulla Consulenza Finanziaria

Consulenza e polizze vita, un corso per conoscerle meglio

Copernico Sim, la rivoluzione della consulenza evoluta

Quando la consulenza è una questione morale

Fineco, il titolo inciampa dopo il dietrofront di BlackRock

Consulenti, IWBank PI è pronta ad accelerare

Reti e consulenza, i pionieri della fee only

Dal prodotto al servizio: la consulenza finanziaria income based

Consulenza indipendente: botta e risposta con il neo Vice Presidente di AssoSCF

Consulenza finanziaria e costi: a ITForum una tavola rotonda per parlarne

Consulenti, i CF webinars sbarcano al Salone del Risparmio

ITForum Rimini 2019: Programma formativo sempre più ricco

Reti, raccolta ancora in marcia. Riparte il gestito

Salone del Risparmio, Legg Mason GAM: “Azioni: è giunto il tempo delle strategie unconstrained”

Reti e controversie, ecco quelle più coinvolte

Ti può anche interessare

Fondi e Mifid 2, mazzata per reti e consulenti

Il 2019 si apre con una potenziale mazzata per reti e consulenti. La nuova normativa, la Mifid2, imp ...

Bnl Bnp Paribas LB: il consulente diventa patrimoniale

I professionisti si evolvono ...

Seminari Anasf: le tappe di marzo

I prossimi seminari Anasf faranno tappa a: Pescara il 28 marzo, con un approfondimento su I consu ...