Caso Galloro, l’affare si ingrossa

A
A
A
di Matteo Chiamenti 30 Agosto 2018 | 09:30
Importanti novità che coinvolgono anche la Procura di Catania

Riprendiamo in mano il caso di Massimiliano Galloro, un consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede di Südtirol Bank – Alto Adige Banca (incarico poi revocato dalla stessa società) che avrebbe promosso le gestioni sul mercato Forex della società Solid FX Plus., realtà non autorizzata da alla prestazione di servizi di investimento nei confronti del pubblico italiano (tanto che Consob, con Delibera 20452 dello scorso 24 maggio, ha vietato la prosecuzione dell’offerta e dello svolgimento nei confronti del pubblico italiano dei servizi e delle attività di investimento).

Dopo che Bluerating aveva avuto modo di riportare anche la versione del consulente, vi riportiamo gli ultimi aggiornamenti sulla vicenda in un articolo apparso sul portale di Aduc. Come potrete leggere il caso Solid FX Plus della Solid Financial Services Ltd procede con l’avvio di indagini della Procura di Catania per concorso aggravato in truffa ed appropriazione indebita. Ma ecco l’approfondimento a cura di Giuseppe d’Orta.

Mentre il caso Solid FX Plus della Solid Financial Services Ltd procede con l’avvio di indagini della Procura di Catania per concorso aggravato in truffa ed appropriazione indebita, cui di sicuro seguirà l’ipotesi di abusivismo finanziario, Aduc è entrata in possesso di un documento impressionante, che pubblichiamo, in cui da parte della Solid Fx Plus vengono mosse contestazioni nei confronti di George Di Luca, referente di Massimiliano Galloro presso la società. In breve, viene contestato che nel passaggio dei clienti da una società all’altra sono stati effettuati bonifici diretti, senza invece prelevare il saldo per poi versarlo sul nuovo rapporto. Inoltre, George Di Luca avrebbe avuto dei contatti diretti con un investitore, nascondendo la cosa con la probabile complicità di Massimiliano Galloro. In base a ciò, vengono comminate due sanzioni.

Il documento è firmato dall’Ispettore – Delegato Esma, addetto alla Commissione disciplinare di Solid Fx Plus.

L’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (Esma) è un organismo dell’Unione Europea cui aderiscono tutte le Autorità di Vigilanza dell’Unione. Per la precisione, l’Esma è un’autorità indipendente che ha il compito di coordinare le misure prese dalle Autorità di Vigilanza al fine di migliorare la protezione degli investitori e il corretto funzionamento dei mercati.

Il documento di Solid Fx Plus è un falso clamorosoNon esiste che un organo interno aziendale possa avere funzioni delegate dall’Esma, o dalla Consob, o da altra Autorità di Vigilanza.

Abbiamo provveduto ad inoltrare alla Consob anche il nuovo documento, integrando il nostro precedente esposto sulla vicenda.

Non abbiamo la certezza, sebbene ne siamo molto convinti, che il documento sia stato realizzato dalla Solid Fx Plus. Potrebbe provenire anche da George Di Luca, se interessato a costruirsi un alibi per ciò che stava accadendo, oppure (anche se molto meno probabile) dallo stesso Galloro.

Ciò che sappiamo, e ripetiamo da tempo, è che con i cosiddetti broker più o meno veri e più o meno autorizzati non si può più andare avanti in questa maniera.

Per tutti gli investitori incappati in Solid FX Plus – Solid Financial Services Ltd , Aduc mette a disposizione l’assistenza dei propri legali specializzati presenti nelle zone interessate. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X