Consulenti, qualche dritta per la pensione anticipata

A
A
A
di Matteo Chiamenti 3 Settembre 2018 | 09:14
Ecco come richiedere la pensione anticipata a Enasarco

Dal 1° gennaio 2018 i consulenti finanziari uomini (e dal 1° gennaio 2021 le donne), che avranno maturato almeno 65 anni di età, 20 anni di anzianità contributiva e quota 90 (data dalla somma tra età anagrafica e anzianità contributiva), potranno chiedere a Enasarco l’anticipazione della pensione di vecchiaia di uno o due anni.

Come recita il portale di Anasf, la pensione anticipata decorrerà dal primo giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda, che può essere effettuato anche online accedendo all’area riservata inEnasarco.

L’importo subirà una riduzione del 5% per ogni anno di anticipazione rispetto all’età anagrafica necessaria per maturare il diritto alla pensione di vecchiaia (tenuto conto di tutti i requisiti previsti dal Regolamento, compresa la quota 92).

Per usufruire di questa opportunità i consulenti finanziari dovranno presentare la domanda a partire dal giorno in cui si maturano i requisiti anagrafici (giorno del compleanno) e contributivi previsti dal Regolamento.

Per maggiori informazioni visitare il sito http://www.enasarco.it/Guida/come_fare_la_domanda_di_pensione_anticipata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risiko reti, ecco cosa sta davvero accadendo nel mondo della consulenza

Deutsche Bank FA, la rivincita di Greco

Consulenti, nuova partnership tra Anima e Banco Desio

NEWSLETTER
Iscriviti
X