Mazzata olandese per Ing

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 5 Settembre 2018 | 09:17
La società paga una multa da 775 milioni

Come riportato questa mattina sulle pagine di MF da Matteo Rizzi, la banca olandese Ing ha chiuso un accordo da 775 milioni di euro con le autorità dei Paesi Bassi per non aver rispettato gli standard minimi di due diligence contro il riciclaggio di denaro sporco e pratiche di corruzione. L’accordo consiste in una sanzione da 675 milioni di euro e la restituzione di 100 milioni di euro di risarcimento dei profitti considerati illeciti.

La procura olandese ha riferito che alcuni clienti “hanno potuto usare conti bancari Ing per condurre attività criminali in maniera indisturbata”. Con questa transazione la banca si è presa così la piena responsabilità delle carenze: «Ing riconosce gravi carenze nell’esecuzione delle politiche di adeguata verifica della clientela per prevenire i reati di natura finanziaria nel periodo oggetto dell’inchiesta», riporta la società, che continua, “Ing si rammarica sinceramente che queste carenze abbiano consentito ad alcuni clienti di utilizzare abusivamente i conti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

UBS, il futuro capo sarà Hamers

Ing, stangata della Banca d’Italia

Truffe online, Ing sborsa 30 milioni

Ing, giri di poltrone ai piani alti

Ing, al via il concorso per le migliori startup green

Dossier Commerzbank, saluta anche Ing

Commerzbank, Berlino spinge per Ing

Borsa di studio Aldo Varenna, vincono due consulenti di Ing

Ing, la filiale con il look giusto per la consulenza

Zitiello con Ing per la nascita della nuova rete

Ing mostra i muscoli nel commerciale

Ing, tutto pronto per la rete dalla linea verde

Il consulente digitale secondo Ing

NN IP: emergenti, nel 2018 ancora buone prospettive di crescita, ma c’è l’incognita Fed

NN Ip: azionario, nel 2018 puntare sui settori ciclici

NN IP: economia globale in crescita, ma persistono venti contrari

NN IP: vento in poppa per gli emergenti

NN IP: Bce, annuncio tapering a settembre

I tre nomi delle startup fintech italiane su cui investire

Cresce il mobile banking in Europa

L’Europa riparte grazie alle trimestrali, Atene cade ancora

Fondi, Ing IM diventa NN Investment Partners

Fondi, Ing IM cresce nel retail in Italia con Credem e Barclays

Borse in attesa dell’accordo sulla Grecia

ING torna a mettersi in luce grazie alla trimestrale

Ing si mette in luce su mercati prudenti

Bakkum (Ing IM), gli azionari emergenti torneranno a correre nel 2015

Ing IM Top funds gennaio 2015

Ing IM nomina un ex AllianceBernstein come ceo per il Giappone

Fondi, due new entry nel team bond convertibili di Ing IM

Ing IM Top funds dicembre 2014

Classifiche BLUERATING, tra i bond Asia Pacifico bene Acpi, Credit Suisse e Ing

Banche, Ing taglia 1.700 posti di lavoro

Ti può anche interessare

Italiani, soldi sotto il materasso

Più fondi e azioni ma gli investimenti ideali restano liquidità e immobili. La ricerca Acri/Ipsos. ...

Verso la consulenza “sociale”, parla Molesini (Assoreti)

Parla Paolo Molesini, presidente di Assoreti, in vista del convegno annuale della sua associazione: ...

Consulente, se il tuo cliente fosse Michael Jordan

Un patrimonio da 2,1 miliardi di dollari. Questo è quanto si porta in dote la leggenda vivente del ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X