Poste, Consob sanziona l’ex direttore condannato

A
A
A
di Matteo Chiamenti 6 Settembre 2018 | 11:12
Dopo la condanna del tribunale di Enna, arriva la sanzione da parte dell’autorità di vigilanza

Il protagonista della storia odierna di “vigilanza” è l’ex direttore delle Poste di Valguarnera, Salvatore Sammarco. Dopo che lo stesso è stato condannato nel 2017 dal tribunale di Enna a 6 anni e 3 mesi di reclusione, perché si sarebbe appropriato di somme affidategli dai clienti, Consob ha comunicato l’applicazione di sanzione amministrativa pecuniaria nei suoi confronti e, a titolo di responsabilità solidale, nei confronti di Poste Italiane S.p.a., per violazione dell’art. 21, comma 1, lett. a), d.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58.

Più nel dettaglio è stata ritenuta conclusivamente accertata, sulla base delle risultanze istruttorie, la violazione contestata al Sig. Salvatore Sammarco il quale, in violazione delle procedure interne adottate da Poste Italiane S.p.A., nel periodo da dicembre 2012 a settembre 2013, ha acquisito la somma di euro 1.333.500,00 di pertinenza di taluni clienti della medesima.

Ecco il testo completo della delibera n. 20504.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, l’obolo del vigilante

Consob: un’analisi sulle truffe ai risparmiatori

Consob, Comporti nuovo commissario

NEWSLETTER
Iscriviti
X