Advisory Apocalypse Now

A
A
A

Si avvicina un sostanzioso repulisti nel mondo della consulenza?

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti7 settembre 2018 | 09:10

Vi riportiamo di seguito un’interessante riflessione a cura di Antonio Mazzone, procuratore Private Banker at Bancadvice.it SAS, ripresa da LinkedIn e che annuncia una possibile micro “apocalisse” per il mondo dei profesionisti finanziari. Come sempre vi invitiamo a esprimere le vostre valutazioni nei commenti all’articolo. Dite la vostra!

Circa 3.000 consulenti finanziari abilitati Ofs, entro il 2019 vedranno rescisso il loro contratto di agenzia con la propria società. Motivo? Hanno raggiunto una utilità marginale negativa per la mandante. Ovvero, diventa antieconomico tenerli operativi ancora in struttura. Che fare? Muoversi in anticipo, perché chi é a rischio lo sa già. Soluzioni possibili? Diventare Cf autonomi, costituire una Scf, farsi assumere da qualcuno, cambiare settore reiventandosi altrove.
Oppure….esiste una altra via per continuare a svolgere con passione la professione che si ama, aumentando le proprie competenze, accrescere la propria clientela, conseguire maggiori entrate economiche e tanto altro.


2 commenti

ARTICOLI CORRELATI

Advisor, mestiere complicato

Effetto robo sulle fee degli advisor

La vera sfida degli advisor è controllare la tecnologia

Ti può anche interessare

La scomparsa di Roberto Tenani, il papà dei consulenti finanziari

Fu tre volte presidente Anasf, con il fiore all’occhiello dell’Albo di autodisciplina, contribue ...

Oggi su BLUERATING NEWS: cedole come se piovesse, un nuovo banker per Fineco

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Reti, i benefit per i top manager

Nomi e cognomi dei beneficiari dei sistemi incentivanti in tre grandi reti ...