Fideuram ISPB vince la tappa, Mediolanum prima in gestito

A
A
A

Il gruppo guidato da Paolo Molesini è in testa anche alla classifica Assoreti da inizio anno, seguito da FinecoBank e Banca Generali.

Marco Muffato di Marco Muffato12 settembre 2018 | 14:00

Fideuram ISPB mette la freccia e stacca tutti i competitor a luglio nella classifica della raccolta netta mensile. Ma il trionfo di tappa del gruppo guidato dall’a.d. Paolo Molesini (nella foto) non è però dovuto al ricco (in termini di commissioni) risparmio gestito, che pesa per appena 58 milioni di euro su complessivi 766 milioni di produzione. Il secondo posto del ranking Assoreti è occupato da FinecoBank con 432 milioni di cui 132 in gestito, terzo posto per Banca Generali che registra nuovi afflussi per 410 milioni di cui 230 in gestito. Azimut è quarta con 363 milioni di produzione di cui 205 in gestito, Allianz Bank è quinta con sola raccolta pregiata in gestito (270 milioni di complessiva, 274 milioni in gestito), mentre Banca Mediolanum, sesta, fa registrare la migliore performance del comparto in gestito con quasi 288 milioni (249 milioni la raccolta totale). Bnl Bnp Paribas Life Banker si accomoda al settimo posto con 86 milioni totali, di cui una trentina in gestito, Widiba è ottava con quasi 73 milioni di cui 19 in gestito e Deutsche Bank – DB Financial Advisors è nona con 37 milioni di euro di cui 9 in gestito. Chiudono la classifica IW Bank con 18 milioni di cui 877mila euro in gestito, eCredem con 16 milioni di cui 12 in gestito, con Consultinvest fanalino di coda e unica in raccolta netta negativa: -281mila euro (-1,6 milioni in gestito).

Il ranking sui 7 mesi. Fideuram ISPB domina la classifica della raccolta netta anche da inizio anno con 6,1 miliardi di euro, di cui 3 miliardi in gestito. Secondo è FinecoBank con 3,6 miliardi di euro, di cui 1,8 in gestito, mentre il terzo gradino del podio è occupato da Banca Generali con 3,5 miliardi di cui 1,8 in gestito.

Qui sotto nella tabella fornita da Assoreti tutti i risultati di raccolta netta nel mese di luglio.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anasf-Assoreti, accordi e disaccordi

Raccolta, Mossa siede sul trono di aprile

Assoreti: ad aprile la raccolta ringrazia gli assicurativi

Reti, patrimonio in crescita 

Reti: a marzo Fineco batte Fideuram al fotofinish

Contributi Consob, ora i consulenti vogliono un taglio

Reti, più clienti e un po’ di consulenti in meno

Reti, a Foti il trono della raccolta di febbraio

Consulenti, rinvio in vista per i rendiconti Mifid 2

Assoreti: il 2018 è la vera prova di forza dei cf

Assoreti, a novembre riparte la raccolta

Assoreti, l’amministrato spinge la raccolta a ottobre

Assoreti, cresce il patrimonio a settembre

Allarme reti, gestito in rosso dopo due anni e mezzo

Reti, il gestito torna a sorridere

Tra Anasf e Assoreti serve più dialogo

Catania (McKinsey): “Valorizzare il ruolo del consulente”

Assoreti: parte la grande sfida della Mifid 2

Assoreti, il debutto di Molesini

J’accuse Anasf, Santorsola: “Non è un sindacato”

Consulenza, le sfide del futuro al convegno Assoreti

Reti, amministrato meglio del gestito a luglio

Consulenza, la formazione al servizio dell’industria

Procapite, vincono Bnl Bnp Paribas e Generali

Reti, raccolta positiva a giugno, polizze con meno appeal

Consulenti sempre più sul trono del gestito

Assoreti, Molesini presidente

Assoreti, l’amministrato spinge la raccolta ad aprile

Assoreti, Colafrancesco lascia

OCF, Tofanelli (Assoreti): “Nuovo statuto garanzia per tutti”

Assoreti, patrimonio stabile nel primo trimestre

Assoreti, raccolta ancora positiva a marzo

Buone regole da migliorare

Ti può anche interessare

Unicredit e la fame immobiliare

Cresce il valore delle proprietà immobiliari nelle grandi città come Berlino Monaco e Amburgo ...

Fideuram, festa di compleanno a Milano top secret

Tutto pronto per l'evento che celebrerà una storia lunga 50 anni ...

Oggi su BLUERATING NEWS: consulenti di Allianz al top, la crypto di JPMorgan

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...