Sostenibilità, Intesa Sanpaolo rientra ancora negli indici Dow Jones

A
A
A

Per l’ottavo anno consecutivo il gruppo è stato infatti incluso – unica banca italiana – negli indici finanziari Dow Jones Sustainability Index Europe e Dow Jones Sustainability Index World.

Chiara Merico di Chiara Merico13 settembre 2018 | 15:18

Intesa Sanpaolo si conferma come uno dei gruppi più attivi al mondo in termini di sostenibilità economica, sociale e ambientale. Per l’ottavo anno consecutivo il gruppo è stato infatti incluso – unica banca italiana – negli indici finanziari Dow Jones Sustainability Index Europe Dow Jones Sustainability Index World, tra i più importanti indici borsistici mondiali ed europei di valutazione delle dimensioni ESG (Environment, Social e Governance) delle imprese.  Intesa Sanpaolo ha conseguito un punteggio complessivo pari a 80 su 100, rispetto a una media di settore di 54. Particolarmente apprezzabile la performance nell’ambito ambientale con un punteggio pari a 90, rispetto a una media di settore di 55. È stato raggiunto il risultato massimo nelle sezioni dedicate alla stabilità finanziaria, alla gestione dei rischi e delle opportunità di business in campo ambientale, alla reportistica ambientale e all’inclusione finanziaria. Per quanto riguarda il settore bancario, nel 2018 sono state 27 le banche inserite nel Dow Jones Sustainability Index World e 10 nell’indice Europe. “L’inclusione in questo indice, tra i più autorevoli e selettivi a livello internazionale, per l’ottavo anno consecutivo conferma il riconoscimento dell’impegno quotidiano del gruppo nell’integrazione della sostenibilità economica, sociale e ambientale all’interno della strategia aziendale, impegno che abbiamo messo in evidenza anche nel Piano di Impresa 2018-2021”, ha dichiarato Carlo Messina, consigliere delegato e ceo di Intesa Sanpaolo. “Come prima banca in Italia e tra le prime in Europa, siamo orgogliosi di sostenere una crescita responsabile, attenta all’inclusione, al benessere delle persone, alle comunità e all’ambiente, garantendo solidità e trasparenza, elementi alla base di un presente e futuro sostenibili e sempre più importanti nella valutazione del valore di un’azienda”. Gli indici di sostenibilità Dow Jones (DJSI) monitorano dal 1999 le performance ambientali, sociali, economiche e di governance delle principali società presenti nelle Borse mondiali. I titoli da includere vengono selezionati sulla base di una rigorosa valutazione annuale condotta da RobecoSAM, società specializzata in investimenti sostenibili. Gli indici seguono una logica di best in class, includendo società di 60 settori con la performance più elevata relativamente a numerosi indicatori di sostenibilità.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Nuovi esuberi a Intesa Sanpaolo

Intesa fuori dal risiko europeo delle aggregazioni

Intesa Sanpaolo rilancia sulle polizze

Intesa, pronta la lista per il cda

Consulenti ibridi, Intesa Sanpaolo continua ad assumere

Intesa San Paolo a caccia di private banker in Svizzera

Diamanti in banca, partono i rimborsi

Truffa diamanti, “margini fino al 18% per la banche”

Borsa, un 2019 pieno di cedole

Intesa, frenano asset management e private banking

Il big di BlackRock loda Intesa Sanpaolo

Intesa, il feeling Messina-BlackRock

Intesa Sanpaolo, Merle e Longo in sella al private a Lugano

Consulenti, rivolta contro il contratto ibrido

Intesa, doppia mossa digitale per le imprese

Intesa Sanpaolo, svolta ibrida

Intesa Sanpaolo sceglie la blockchain

Intesa Sanpaolo, il futuro è digital

Lo spread fa salire i costi dei mutui

Intesa Sanpaolo, utile sopra i 3 miliardi

Intesa Sanpaolo: Messina è il miglior banchiere europeo

Manovra, e ora Moody’s boccia banche e aziende italiane

Bancari sotto pressione in Carisbo (Intesa)

Ponte Morandi, anche Intesa Sanpaolo si muove

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Intesa Sanpaolo, un nuovo contratto per bancari e consulenti

Giugno da favola per i consulenti di Intesa Sanpaolo PB

Intesa Sanpaolo, wealth management in chiaroscuro

Intesa, il cordoglio di Messina per Marchionne

Intesa Sanpaolo, se il prelievo lo fai dal tabaccaio

Una sfida per diventare consulenti

Intesa Sanpaolo, le filiali cambiano pelle

Obiettivo Protezione, il piano di Intesa sul danni

Ti può anche interessare

Azimut va in orbita con Umbragroup

Il gruppo fondato da Pietro Giuliani, attraverso un club deal lanciato da Azimut Global Counseling, ...

Bluerating Awards: volti e nomi dei fantastici 85 cf

Nome per nome, i magnifici 85 consulenti finanziari in gara che si contenderanno i premi Sono otto l ...

Consulenti, i “magnifici” 9 di IWBank che incassano i bonus

Le politiche di incentivo ai consulenti finanziari nel gruppo Ubi, che premiano anche i financial ad ...