SPORTELLO ADVISORY – Che rogna incassare un postdatato

A
A
A

La rubrica curata da Marco Muffato

Marco Muffato di Marco Muffato5 ottobre 2018 | 08:30

Un cliente ha presentato all’incasso un assegno postdatato. Mi è stato detto di fargli annullare l’operazione. Non capisco il motivo, l’assegno non può essere postdatato ed è quindi valido. P. S., Firenze

Al cliente sono state evitate grane. L’articolo 31 dalla Legge sull’Assegno, R.D. 1736/33, sancisce che il titolo è pagabile a vista ma l’articolo 121 impone al presentatore la regolarizzazione fiscale come cambiale: “Qualora nell’assegno venga indicata una data di emissione posteriore a quella dell’effettiva emissione dell’assegno non giustificata dal periodo di tempo necessario per far pervenire il titolo al destinatario o da altra materiale impossibilità di presentazione e sempre che la data non differisca di oltre quattro giorni da quella dell’emissione, si rende applicabile la tassa graduale delle cambiali, salvo le sanzioni di cui all’articolo 66, n. 5 della legge del bollo 30 dicembre 1923, n. 3268”. Occorre quindi pagare il bollo pari al 24 per mille sul valore del titolo, 12 di imposta e 12 di sanzione. Se ciò non avviene, tutti i soggetti che hanno contribuito a formare e far circolare l’assegno sono responsabili in solido. Altra grana deriva dalla sentenza di Cassazione 10710/2016, secondo cui l’emissione di un assegno in bianco o postdatato è contraria alle norme imperative contenute nella Legge sull’Assegno e pertanto, se consegnato al fine di garanzia del debito, il sottostante patto è nullo.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram ISPB: mano tesa versi gli imprenditori

Banca Generali: il retail sugli illiquidi non è un tabù

Banca Generali, arriva la top banker dei club deal

Foti (Fineco): tre pilastri per vincere la battaglia sui margini

Guaio burocratico

Fattura elettronica, Pec e firma digitale: nuova convenzione Anasf

Rendiconti e contributi: io non ci sto!

Euclidea, Giampieri al servizio della rete

Consulenti, vi raccontiamo tutta la verità sulla crescita Usa…

Consulenti, vademecum per decorrelare strutturalmente il portafoglio

ConsulenTa19, Bufi: ai cf almeno un terzo dei ricavi

Mediolanum, il tech dal volto umano

Scf, l’anno della conferma

Ubi Banca: ecco il calendario degli eventi societari

Sos consulente: l’Italia ha bisogno di te

Consulenti: a lezione di Mifid 2

Azimut, i 2 nuovi big partner

Enasarco, bufera sulle dimissioni del CFO

Asset allocation a prova di cliente “pauroso”

La #10yearschallenge delle reti

Dalle Alpi alla Sicilia con Fidelity: da domani il roadshow per i consulenti

Derivati, parte l’offensiva della vigilanza dopo Mifid 2

Così le sgr affiancano le reti

I supereroi della consulenza si raccontano a Bluerating

An Advisory Carol: il consulente del Natale passato, presente e futuro

Se non ho il consulente divento nervoso

Reti quotate, si salva solo Fineco

Consulenti over 60, la paura fa 90

Vi spiego perché il consulente deve tifare Juve

Invertire la piramide

Modric ha bisogno di un consulente finanziario

SPORTELLO ADVISORY – Carte di credito, il recesso va comunicato bene

Bluerating Awards: volti e nomi dei fantastici 85 cf

Ti può anche interessare

Enasarco tende la mano ai figli dei cf

Un concorso riservato ai figli e agli orfani di agenti/consulenti finanziari e pensionati Enasarco e ...

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

La collaborazione diretta consentirà di sviluppare specifiche iniziative nelle aree del management, ...

Credem, fondi e polizze trainano la raccolta

La banca emiliana ha presentato la trimestrale con dati positivi per utili e patrimonio. ...