Mediolanum, brusca discesa della raccolta

A
A
A
di Matteo Chiamenti 5 Ottobre 2018 | 12:16
Il dato netto rimane positivo, così come gli apporti nel gestito; tuttavia entrambi i dati sono in calo rispetto ai dati di agosto

Ci eravamo lasciati lo scorso mese con afflussi per 206 milioni di euro e la raccolta netta in fondi e gestioni che contava 217 milioni di euro. Stando alla valutazione di questi numeri, quelli relativi a settembre, appena comunicati dalla società, appaiono piuttosto in discesa, pur rimanendo tranquillamente in acque positive. Ma entriamo nel dettaglio dell’analisi.

La raccolta netta totale di gruppo ammonta a 96 milioni di euro. In particolare, gli afflussi in risparmio gestito sono pari a 124 milioni di euro.

Massimo Doris (nella foto), Amministratore Delegato di Banca Mediolanum ha dichiarato: “Nel mese di settembre la raccolta netta è stata ancora una volta caratterizzata da un’elevata qualità considerati i flussi nel gestito. Ai 124 milioni registrati, infatti, vanno aggiunti ulteriori 130 milioni circa di Certificates già sottoscritti dai nostri clienti, la cui contabilizzazione avverrà formalmente nel mese di ottobre. Sono convinto che l’ultimo trimestre vedrà, come di consueto, una sensibile accelerazione della raccolta”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Vigilanza, radiati in crescita ad aprile

Banca Generali, il futuro è oggi

Consulenza, saper giudicare con la morale

NEWSLETTER
Iscriviti
X