Fineco lascia il segno a Milano

A
A
A
di Marco Muffato 11 Ottobre 2018 | 10:44
Top Entry nel capoluogo lombardo per la rete guidata da Mauro Albanese, che ingaggia un private banker ex Banca Leonardo.

Colpo di FinecoBank. Il private banker Andrea Pelù entra nella struttura lombarda dell’area manager Stefano Amadei. Con un portafoglio di circa 40 milioni di euro, Pelù lascia Banca Leonardo per operare nel team del group manager Danilo De Laurentiis a Milano (nella foto da sinistra a destra: Amadei, Pelù e De Laurentiis).

“Siamo sempre più focalizzati sulla clientela di fascia alta, le cui esigenze sofisticate richiedono servizi di consulenza evoluta e le competenze dei migliori professionisti. Per questo accogliere nella nostra struttura un private banker del calibro di Andrea è per noi motivo di grande soddisfazione. Una prova ulteriore di quanto il modello di consulenza Fineco sia attrattivo per professionisti qualificati, grazie a un approccio basato su trasparenza e qualità, e alle migliori tecnologie a disposizione per svolgere al meglio il proprio lavoro” ha così commentato l’arrivo dell’importante rinforzo, Stefano Amadei.

Fineco è uno dei più importanti player del private banking in Italia, con 27,5 miliardi di euro di patrimonio nel segmento e circa 350 private banker. La rete Fineco, guidata dal direttore commerciale e private banking Mauro Albanese, conta oltre 2.600 consulenti e più di 380 Fineco Center in tutta Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, due ingressi top per il nord est

Mercati: Ftse Mib ancora di fronte a un bivio cruciale

Fineco, ecco il piano per il 2022

NEWSLETTER
Iscriviti
X