Fideuram Ispb, manovra d’attacco

A
A
A

Paolo Molesini racconta i prossimi obiettivi della società. Si punta all’Europa e oltre…

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti15 ottobre 2018 | 09:12

E’ un Paolo Molesini orientato al futuro, quello che emerge dalle pagine di Affari e Finanza del 15 ottobre 2018. In un’intervista a cura di Paola Jadeluca, l’amministratore delegato di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking, si lancia nel definire gli obiettivi di sviluppo della società: “Abbiamo ancora spazi di crescita, sia in Italia, dove continuiamo a conquistare quote di mercato, che all’estero con una nuova avventura in corso di sviluppo”.

In merito ai target per i prossimi anni, le idee sono chiare: “Morval all’interno del nostro gruppo potrà ulteriormente sviluppare il proprio tradizionale ruolo di boutique, attenta alla relazione con una clientela internazionale. L’operazione è un primo passo per la realizzazione del disegno strategico delineato nel Piano d’Impresa 2018-2021 del gruppo Intesa Sanpaolo: diventare una delle prime cinque private bank in Europa e la seconda nell’Eurozona per masse gestite, con l’obiettivo di un ulteriore flusso di raccolta netta gestita pari a 55 miliardi di euro al 2021. Abbiamo individuato Argentina, Brasile, Uruguay, dove il gruppo è già conosciuto e ci sono numerosi italiani di seconda o terza generazione. In Cina la situazione è diversa: partecipiamo con una quota del 25% in una società – Yi Tsai, ovvero “talento italiano” in cui la Divisione Banche Estere del gruppo Intesa Sanpaolo ha il 55% ed Eurizon il restante 20%. Siamo coinvolti per mettere a disposizione il know how di Fideuram nella gestione di una rete di consulenti finanziari. E’ un mercato dalle enormi potenzialità”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram e SP Invest, mezzo anno di via vai tra i cf

Reti, quando il private equity diventa retail

Reti Champions League: Molesini, giornata da bomber

Eurizon e Fideuram, grandi ambizioni in Cina

Fideuram, il reclutamento fa 90

Fideuram ISPB, la spinta dei Fogli

Private, la scommessa sui giovani di Cubelli

Fideuram ISPB, masse record ma utile in calo

Fideuram Ispb, quattro mesi nel segno del reclutamento

Fideuram, per Molesini mattoni e milioni

Consulenti, così si lavora in Fideuram ISPB

Dossier reclutamento: Fideuram

Fideuram Ispb, piatto ricco per Intesa

Fideuram Ispb, la cinquina di marzo

Copernico Sim, l’ex Fideuram e Ipb Demartini per il private wealth

Reti e controversie, ecco quelle più coinvolte

Fondi comuni, vediamo chi è caro e chi no. Anche tra le reti…

Fideuram Ispb: in due mesi 24 ingressi

Raccolta: a gennaio vince Fideuram ISPB. Mediolanum regina del gestito

Intesa Sanpaolo PB, si fa in tre per i grandi patrimoni

Fideuram ISPB: mano tesa verso gli imprenditori

Fideuram Ispb: raccolta sì, utile nì

Fideuram Ispb, Molesini carica la truppa

Fideuram ISPB, tre ingressi per tre regioni

Reti, chi domina il mercato

Reti, sforbiciata agli organici

Raccolta 2018: Fideuram cannibale. Mediolanum magica a dicembre

Fideuram Ispb, maxi ingaggi tra il Piemonte e le Marche

Reclutamenti, Fideuram Ispb vince il round

Due articoli violati e arriva la radiazione per un ex Fideuram

Reti, Fideuram ISPB stacca tutti a novembre

Fideuram e SPI, mirino puntato sul centro Nord

Operazioni non autorizzate e informazioni non vere, radiato consulente

Ti può anche interessare

Carige, in vista la fusione entro giugno

In ambienti finanziari si parla di un possibile intervento di Cassa Centrale ...

Azimut: campagna d’Egitto

Il Gruppo del risparmio gestito ha firmato un accordo per acquisire l’intero capitale di Rasmala E ...

Assoreti, a novembre riparte la raccolta

Flussi netti positivi per 2 miliardi di euro per i consulenti finanziari nel penultimo mese dell’a ...