Banca Mediolanum, un master per i Family banker

A
A
A

Si tratta di un percorso formativo specialistico learning by doing per l’avviamento alla libera professione di consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede, secondo i requisiti previsti dalla direttiva Mifid2. Il percorso è destinato a neolaureati o laureati da non più di tre anni, già iscritti o non ancora iscritti all’albo Ocf.

Chiara Merico di Chiara Merico16 ottobre 2018 | 09:53

Il Family Banker è il cuore del modello di Banca Mediolanum, il primo riferimento per il cliente. È un professionista con una competenza completa nella consulenza patrimoniale e finanziaria. Per questo l’istituto ha lanciato la prima edizione del Professional Executive Master in Family Banking. Si tratta di un percorso formativo specialistico learning by doing per l’avviamento alla libera professione di consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede, secondo i requisiti di conoscenza ed esperienza previsti dalla direttiva Mifid2. Rivolto a neo-laureati o laureati in discipline economiche, l’Executive Master è costituito da una componente di studio e da una di training on the job.

Ecco le specifiche:
Inizio: novembre 2018
Durata: 15 mesi (full time)
Organizzazione: 6 settimane non consecutive, divise in 4 moduli, presso Mediolanum Corporate University a Basiglio (Milano).
Durante il restante periodo, l’attività formativo-addestrativa si svolgerà presso Family Banker Office nelle Regioni di Toscana e Umbria. La frequenza obbligatoria e il superamento degli esami sono vincolanti per il proseguimento del percorso e l’ottenimento del “Professional Executive Master in Family Banking”. Non sono previste sessioni di recupero nel caso di mancato superamento degli esami previsti.  La partecipazione con successo al “Professional Executive Master in Family Banking” consente di acquisire:

• I requisiti di conoscenza necessari ad accedere all’esame per l’iscrizione all’Albo unico dei consulenti finanziari (OCF) e al RUI (IVASS). Grazie al periodo di training on the job sarà possibile ottenere i requisiti di esperienza richiesti dall’attuale normativa.
• La Certificazione EFPA livello EIP per consulenti finanziari.
La certificazione “Professional Executive Master in Family Banking” non è al momento riconoscibile dalle Università in crediti formativi universitari (CFU).
E’ previsto il mandato di agenzia con Banca Mediolanum e l’apertura della Partita IVA.
L’attività formativo-addestrativa sarà svolta sul territorio delle Regioni Toscana e Umbria.

“Professional Executive Master in Family Banking” è destinato a:
• Neo-laureati o laureati da non più di tre anni
• In possesso di Diploma di laurea almeno triennale in economia e commercio; scienze economiche e bancarie; scienze economiche, finanziarie e assicurative o equipollenti.
• Residenti o comunque abitanti nella Regione Toscana o Umbria
L’adesione è aperta anche a laureati da non più di tre anni già iscritti all’Albo OCF
E’ previsto il riconoscimento di 300 euro al mese a titolo di rimborso spese, nei primi 12 mesi del mandato di agenzia, oltre ai ricavi provenienti dal portafoglio clienti direttamente acquisito  ed eventualmente sviluppato con l’assistenza del Supervisore. I costi di vitto e alloggio (sistemazione in camera doppia) per il periodo di formazione presso Mediolanum Corporate University a Basiglio (MI) sono a carico di Banca Mediolanum. Per partecipare alla selezione, che avverrà nel mese di ottobre 2018, bisogna cliccare qui e inserire il curriculum vitae accompagnato preferibilmente da una lettera motivazionale e dall’autorizzazione al trattamento dei dati personali.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, i certificates puntellano la raccolta

Banca Mediolanum, margine operativo in crescita del 26%

Reti, raccolta in calo ma i titoli restano un affare

Banca Generali vince, Banca Mediolanum prima in gestito

Reti ad alto rendimento su Piazza Affari

I campioni dei dividendi delle reti

Movimenti sospetti, stop della Consob a un ex Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, l’estate fa 23

Anche Banca Mediolanum e Widiba con Google Pay

La grande festa sta per finire?

Mediolanum Investment Banking advisor per DBH Holding

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

Banca Mediolanum diventa Nomad

Banca Mediolanum, aprile a forza 12

Bimbi in ufficio a Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, pagamenti più facili con un Plick

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Bozzolin (B.Mediolanum): “Rapporto umano al centro”

Banca Mediolanum, lo scatto di Doris nel nuovo spot

Doris (Banca Mediolanum): “La nostra agenda per la crescita”

BLUERATING in edicola. Doris (Mediolanum): “Una banca per l’Italia”

A febbraio corre la raccolta di Banca Mediolanum

Doris, rivoluzione in cassaforte

I re del web, la scalata dei Doris

Pir, chi ha vinto lo scudetto

Banca Mediolanum: masse su, utile giù

ConsulenTia18/Bosisio (Mediolanum): “La burocrazia non seppellirà la consulenza”

Gli italiani e il risparmio, se ne parla sul canale di Banca Mediolanum

Mediolanum CU, poker di appuntamenti per Centodieci è Ispirazione

Mediolanum, che raccolta a dicembre. Fideuram ISPB leader sui 12 mesi

Ti può anche interessare

Consob e Bankitalia, attenzione al phishing

I tentativi di truffa sono stati effettuati mediante l'invio di e-mail a banche e istituti finanziar ...

Intesa Sanpaolo, wealth management in chiaroscuro

Una performance che vede, a livello di utile, crescere il private banking e arretrare leggermente il ...

Fineco, corre la raccolta nel trimestre

La raccolta da inizio anno tramite la rete di consulenti finanziari è stata pari a 1.530 milioni d ...