Franklin Templeton compra Benefit Street Partners

A
A
A
di Marco Muffato 29 Ottobre 2018 | 13:22
Con l’acquisizione l’asset manager americano cresce nelle strategie alternative credit.

Franklin Templeton Investments ha annunciato di aver stipulato un accordo per l’acquisizione di Benefit Street Partners LLC (conosciuta anche con l’acronimo BSP), leader nella gestione del credito alternativo con circa 26 miliardi di dollari di asset in gestione al 30 settembre 2018. L’acquisizione rafforzerà l’offerta alternative di Franklin Templeton e amplierà le sue competenze nel fixed income con una gamma di strategie alternative credit, proprio nel momento in cui si assiste a una crescente allocazione di capitale da parte degli investitori in strumenti meno liquidi e ad alto rendimento. “Siamo lieti di annunciare l’acquisizione di Benefit Street Partners e di dare il benvenuto al suo esperto team”, ha affermato Greg Johnson, presidente e CEO di Franklin Templeton. “L’approccio di investimento differenziato di BSP nel credito alternativo ha generato un business fiorente nel corso dell’ultimo decennio. Prevediamo che la percentuale di investitori istituzionali che nel lungo termine sceglierà i crediti alternativi sarà consistente, pertanto questa acquisizione ci offre un buon posizionamento in un mercato in ascesa. Siamo fiduciosi che l’esperienza e le capacità di BSP, in combinazione con la presenza globale di Franklin Templeton e la grande expertise in investimenti di credito più liquidi, miglioreranno le nostre capacità originarie ed aumenteranno le nostre competenze nel mercato finanziario leveraged”. Fondata nel 2008, BSP ha sede a New York e cinque uffici negli Stati Uniti. BSP offre agli investitori un ampio spettro di competenze di investimento, dal credito corporate performing e distressed private, al credito strutturato e immobiliare commerciale. L’alternative credit sta riscontrando una forte domanda in un contesto di tassi in crescita, e vede BSP concentrato su titoli di debito di alta qualità, principalmente garantiti, a tasso variabile. Il senior management team di BSP lavora insieme da oltre vent’anni, presso BSP e in precedenza presso un’altra organizzazione, ed è supportato da un ampio gruppo di leader strategici, gestori di portafoglio e professionisti degli investimenti con esperienza significativa nel settore istituzionale e che vanta risultati notevoli in molteplici cicli di mercato.

Le dichiarazioni dei capi azienda. Tom Gahan, fondatore, CEO e CIO di BSP, ha dichiarato: “Riteniamo che Franklin Templeton sia il partner perfetto a lungo termine per il nostro business. Il pedigree di Franklin Templeton, la portata globale e le vaste capacità di investimento forniranno a BSP maggiori risorse e opportunità di investimento. Non vediamo l’ora di collaborare con il team di Franklin Templeton per continuare a fornire ai nostri investitori rendimenti adeguati al rischio a livelli da leader dell’industria. Siamo grati ai nostri partner di Providence, che hanno contribuito a lanciare e supportare BSP negli ultimi dieci anni.”Jenny Johnson, Presidente e COO di Franklin Templeton, ha aggiunto: “L’espansione delle nostre competenze nel segmento degli alternativi è un’area di interesse strategico per Franklin Templeton e questa acquisizione ci consentirà di posizionarci nel crescente e ricercato segmento del credito alternativo. Vediamo sempre più investitori incrementare quote di credito alternativo all’interno dei propri portafogli obbligazionari con l’obiettivo di migliorare le caratteristiche di rischio/rendimento. BSP offre nuove soluzioni alternativenell’ambito del private credit, che completano le competenze alternative e fixed income di Franklin Templeton per soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti.” Mntre Jonathan Nelson, fondatore e CEO di Providence, ha dichiarato: “La sinergia di BSP con Franklin Templeton ha valenza strategica ed economica per tutte le parti interessate. Non potremmo essere più orgogliosi di Tom e del successo del team nella costruzione di un business nel credito di portata mondiale. La nostra è stata una grande partnership per oltre 10 anni e auguriamo loro di proseguire con questo successo.”

Quaranta miliardi di dollari di asset. L’operazione è soggetta alle consuete condizioni di chiusura e si prevede che verrà conclusa nel secondo trimestre fiscale 2019 di Franklin Templeton. A seguito dell’acquisizione, l’offerta alternative di Franklin Templeton sarà pari a oltre 40 miliardi di dollari di asset in gestione. Morgan Stanley & Co. LLC ha agito come advisor finanziario per Franklin Templeton, Willkie Farr & Gallagher LLP come suo advisor legale. BofA Merrill Lynch è stato l’advisor finanziario di BSP per l’operazione; Skadden, Arps, Slate, Meagher e Flom LLP i suoi consulenti legali.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: rendimento a tripla cifra per Franklin Templeton negli Usa

Robeco, un ex di BlackRock e Franklin Templeton per il team italiano

Water Disruption, la scarsità d’acqua e gli investimenti secondo Franklin Templeton

NEWSLETTER
Iscriviti
X