Esma estende di tre mesi lo stop ai derivati

A
A
A
di Chiara Merico 5 Novembre 2018 | 08:56
Sono state prorogate per un ulteriore trimestre – dal 1° novembre 2018 – le restrizioni nella commercializzazione, distribuzione o vendita di contratti per differenze (cfd) agli investitori retail.

L’Esma, autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, ha emendato e prorogato per un ulteriore trimestre – dal 1° novembre 2018 – le restrizioni nella commercializzazione, distribuzione o vendita di contratti per differenze (cfd) agli investitori retail. Si tratta di misure già in vigore dal 1° agosto 2018. Il testo della decisione del 28 ottobre scorso è stato pubblicato in varie lingue nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Reti e gestori, tremano i profitti con la scure dell’Esma

Vanguard: le indicazioni dell’Esma non fermeranno la crescita delle gestioni patrimoniali

Consob, vietate vendite allo scoperto su 20 titoli: ecco quali

NEWSLETTER
Iscriviti
X