Esma estende di tre mesi lo stop ai derivati

A
A
A

Sono state prorogate per un ulteriore trimestre – dal 1° novembre 2018 – le restrizioni nella commercializzazione, distribuzione o vendita di contratti per differenze (cfd) agli investitori retail.

Chiara Merico di Chiara Merico5 novembre 2018 | 08:56

L’Esma, autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, ha emendato e prorogato per un ulteriore trimestre – dal 1° novembre 2018 – le restrizioni nella commercializzazione, distribuzione o vendita di contratti per differenze (cfd) agli investitori retail. Si tratta di misure già in vigore dal 1° agosto 2018. Il testo della decisione del 28 ottobre scorso è stato pubblicato in varie lingue nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Derivati, una potenziale Hiroshima da 735 trilioni

Mifid 2 flop, Esma pensa alla revisione

Commissioni di performance, arriva la stretta dell’Esma

Derivati, ora più poteri a Esma

Risparmio gestito, fondi alla resa dei costi

Private banking, prezzi troppo alti

Derivati, la Brexit non sgancia la bomba

Fondi, in Italia sono un salasso

Emittenti e informativa, Esma detta le regole

Consulenti, linee guida d’autunno

Esma, un anno all’insegna di Mifid 2

Opzioni binarie, divieto di vendita al retail

Fuori le obbligazioni dal bail in, la mossa di Eba ed Esma

Mario Nava al timone del Cema

Cfd, l’Esma ha fatto cilecca

La scure di Esma: bye bye opzioni binarie (per ora)

Esma orienta, Consob recepisce

Criptovalute, il warning della vigilanza europea sui rischi

Esma e securities market, un dibattito aperto

Opzioni binarie, Esma in campo contro i broker

Esma, gli echi della nuova fiscalità Usa preoccupano l’Europa

Esma, faro su derivati e criptovalute

Cfds, opzioni binarie e speculazione, Esma entra a gamba tesa

Esma, giro di vite su cfd e opzioni binarie

Esma: “Occhio ai rischi delle criptovalute”

Nafop all’Esma: valutazione di adeguatezza sì, ma sul portafoglio

Securities markets: chiamata congiunta da Consob, Esma e Bocconi

Valutazione dell’adeguatezza, Ascosim risponde a Esma

Consulenti, con Mifid 2 cambiano i requisiti di adeguatezza

Market abuse, i chiarimenti dell’Esma sui doveri dei consulenti

Definire il rischio è un po’ rischioso

Consulenti: l’Esma rivede i requisiti di adeguatezza

Esma, come certificare conoscenze e competenze dei consulenti finanziari

Ti può anche interessare

Fed, arriva l’easy stress test

A partire da quest'anno la prova non ci sarà per le banche statunitensi che abbiano superato il tes ...

La “duchessa del poker” ora coach dei consulenti

Annie Duke, famosa come la “Duchessa del poker”, potrebbe non giocare più attivamente a ...

Mediolanum, la raccolta scala la marcia

Rimane sempre in territorio positivo ma rallenta leggermente a maggio la raccolta di Banca Mediolanu ...