Banca Mediolanum, margine operativo in crescita del 26%

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 7 Novembre 2018 | 14:11
L’istituto di Basiglio ha archiviato i primi nove mesi dell’esercizio in corso con un utile netto consolidato di 272 mln di euro, appena al di sotto dei risultati dell’anno scorso (279,1 mln).

Banca Mediolanum ha archiviato i primi nove mesi dell’esercizio in corso con un utile netto consolidato di 272 mln di euro, appena al di sotto dei risultati dell’anno scorso (279,1 mln) che, ricorda l’istituto, erano stati influenzati da diversi e significativi eventi straordinari quali la vendita di Banca Esperia, e da mercati finanziari che avevano condizionato positivamente i titoli valutati a fair value.

I risultati del gruppo evidenziano comunque la solidità del modello di business e il lavoro svolto per massimizzare l’efficienza operativa. A comunciare dal margine operativo che si è attestato a 221 mln di euro, in aumento del 26% rispetto al 30 settembre dello scorso anno. Un dato ottenuto, fa notare il management, grazie al positivo contributo del business ricorrente con le commissioni di gestione cresciute anche nel terzo trimestre nonostante la volatilità dei mercati e mantenendo una marginalità stabile. Da rilevare inoltree il margine da interessi che ha raggiunto il livello dello scorso anno, in linea con le aspettative anche grazie alla continua crescita del credito erogato alla clientela.

Ancora, il totale delle masse gestite e amministrate si è attestato a 77,091 mld di euro, in aumento del 5%rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e del 2% rispetto al 31 dicembre 2017.
Il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 settembre 2018 è pari al 14,6%. Il CET 1 pro-forma, in virtù delle modifiche apportate nel luglio scorso alle logiche di gestione della tesoreria, è del 20,2%.

Più nel dettaglio, relativamente alle attività sul mercato italiano:
• La raccolta netta totale è stata positiva per 2,313 mld di euro. E la raccolta in fondi comuni di investimento si è attestata a 2,056 mld.
• Gli impieghi alla clientela retail hanno raggiunto 8,097 mld, in crescita del 13% rispetto al 30
settembre 2017 e del 9% rispetto al 31 dicembre.
• L’incidenza dei crediti deteriorati netti sul totale crediti è del 0,72%.
• Il numero di Family Banker al 30 settembre 2018 è risultato pari a 4.236.
• Il totale dei clienti al 30 settembre 2018 si attesta a 1.236.500 circa.

Con riferimento ai mercati esteri:
• L’utile netto è stato pari a 4,7 milioni di euro.
• Le masse gestite e amministrate si sono attestate a Euro 5.648 milioni, in aumento del 12% rispetto al 30 settembre 2017 e del 6% da inizio anno.

Il Cda ha poi deliberato una distribuzione di un acconto del dividendo di 0,20 per azione – al lordo delle eventuali ritenute di legge – a partire dal 21 novembre 2018, con stacco cedola al 19 novembre 2018.

Al momento il titolo segna a Piazza Affari un rialzo di circa l’1% e vanta un dividend yield (secondo le rilevazioni Bloomberg) del 7,37%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio Doris (Banca Mediolanum), perché la raccolta va alla grande

Raccolta: Fideuram mette tutti in fila

Banca Mediolanum, la nuova anima digitale si chiama Flowe

Pir, dal cf al risparmiatore: il pensiero di Corcos e Doris

Banca Mediolanum, fondi e gestioni a tutta birra

Doris (Mediolanum): i Pir sono strumenti benedetti

Banca Mediolanum, uno spot nuovo di pacca per i Doris

Raccolta: Fineco è super, Mediolanum la tallona

Mediolanum AM, una nuova guida per l’azionario

Mediolanum, Ennio Doris in un webinar racconta che Italia Sarà

Banca Mediolanum, i consulenti “baluardo durante l’emergenza”

Banca Mediolanum, dove investono i clienti

Reti, dopo le trimestrali è il momento dei confronti

Consulenti, ecco i fondi delle reti che possono aiutare l’Italia

Banca Mediolanum, raccolta sprint e l’utile resiste

Raccolta: Fineco è brillante, ma Mediolanum batte tutti

Banca Mediolanum, i compensi ai Family Banker

Il coronavirus non spaventa Doris

Banca Mediolanum, Doris non molla e rilancia

Mediolanum, i consigli di Doris al premier Conte

Raccolta, guizzi di Fideuram e Banca Mediolanum a febbraio

Banca Mediolanum, il dividendo può attendere

Banca Mediolanum, insieme ce la faremo

Coronavirus, un virus per le reti

Banca Mediolanum, 1 milione di buone azioni

Coronavirus, altro schiaffo di Doris all’orso

Coronavirus, Doris sfida l’orso

Banca Mediolanum, il vice presidente crede in te

Doris, Giuliani e Foti: i big delle reti contro le paure di cf e clienti

Banca Mediolanum, la promozione regala una raccolta da capogiro

Banca Mediolanum, cuore Doris per l’ospedale Sacco

Coronavirus, la mail di Ennio Doris ai clienti

Banca Mediolanum, quanti profitti con le assicurazioni

Ti può anche interessare

Deutsche Bank FA, i 14 nuovi volti del reclutamento

Deutsche Bank Financial Advisor chiude con 14 nuovi ingressi per la sua rete dei consulenti finanzia ...

Oggi su BLUERATING NEWS: Molesini a tutto campo

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Poste Italiane, un qr-code per sfidare le banche

Nei piani del governo, l’evoluzione del cashless passa dalla Poste. Come riporta MF Milano Fin ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X