Generali, risultati migliori del consensus

A
A
A

Ottimi risultati trimestrali per la società

di Gianluigi Raimondi8 novembre 2018 | 11:45

Risultato operativo e utile in crescita, raccolta netta Vita nuovamente in aumento e conferma della la solidità di capitale, nonostante la forte volatilità dei mercati. È quanto emerge dai risultati dei primi nove di Generali, archiviati con utile netto di 1,85 miliardi di euro in aumento del 26,8% su base annua, un risultato migliore del consensus degli analisti, ottenuto anche grazie alla positiva performance non operativa e al risultato delle dismissioni. Il risultato operativo della compagnia si attesta poi a 3,6 miliardi, in aumento del 3,9%, il combined ratio è stato confermato “a ottimi livelli (92,8%)”, a detta del management, nonostante il rilevante impatto delle catastrofi naturali e dei grandi sinistri.

Più nel dettaglio, i premi sono aumentati del 6,1% a quasi 50 miliardi di euro per effetto del positivo sviluppo di entrambi i segmenti di business, con un’accelerazione del ramo danni (+2,7%). E la raccolta nel ramo vita è ora nuovamente in crescita a 8,6 miliardi (+3,3%). L’Operating RoE medio del periodo è al 13,4%, dato confermato in linea con il target strategico (>13%) e l’operating RoE annualizzato è a 12,7%.

Infine, ultimo ma non certo per importanza, la posizione di capitale risulta molto solida, con un Regulatory Solvency Ratio del 200% e un Economic Solvency Ratio del 221% nonostante la volatilità dei mercati finanziari.

“Siamo molto soddisfatti” dei risultati del terzo trimestre, ha detto il general manager di Generali, Frédéric de Courtois, in conference call con le agenzie di stampa, “sono molto positivi e assolutamente in linea con gli obiettivi del nostro piano. Siamo fiduciosi di poter raggiungere tutti gli obiettivi del nostro piano a fine anno”.

Per Generali, ha poi sottolineato in una nota group Cfo, Cristiano Borean, “si conferma la solidità della posizione di capitale, dato ancora più significativo alla luce della volatilità dei mercati finanziari registrata nell’anno, che testimonia la nostra capacità di gestire efficacemente scenari di incertezza“. Sulle strategie future del gruppo de Courtois ha sottolineato che “per noi la Russia è un Paese importante in cui vogliamo crescere. Siamo presenti in Russia attraverso la nostra partecipazione del 38,5% in Ingosstrakh, siamo anche presenti attraverso Europ Assistance e abbiamo appena aperto il nostro ufficio di rappresentanza”.


COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI CORRELATI

Generali, partnership sulle unit linked con Dws

Caltagirone e Del Vecchio, altri piccoli bocconi di Generali

Generali, il fondo hedge Marshall Wace scommette al ribasso

Generali lungo il canale

Generali rifà il look al gestito

Generali sfida la resistenza

Generali vicina al colpaccio in Francia

Generali cambia vestito al gestito

Semestrali, il ruggito del Leone di Trieste

Banca Generali: innovazione e fintech a supporto del private

Banca Generali, AllianzGI sopra il 5%

La volatilità spinge la raccolta di Banca Generali

Banca Generali, produzione solida ad aprile

Bocconi, Generali sale in cattedra

L’Olanda affonda la raccolta del Leone

Banca Generali, spazio alle polizze

Vontobel: Generali pigliatutto

Banca Generali scatenata

Banca Generali accanto al Fai per le Giornate di primavera

Trading online, nasce BG Saxo Sim

B.Generali mister miliardo, non teme la volatilità

I fondi di Tendercapital nella rete di Banca Generali

Banca Generali, che balzo nel reclutamento

Banca Generali, l’orizzonte è sostenibile

Fideuram e Generali, regine a gennaio

Faro di Ivass e Agcm su Generali, Allianz e Zurich

Banca Generali, Allianz GI terzo azionista

Assogestioni, a gennaio boom di Generali

Generali approva la strategia sul climate change

Mossa (Banca Generali): “Sui mercati correzione attesa”

Banca Generali, utile al record storico

ConsulenTia18/Bernardi (Banca Generali): “La crescita compenserà i margini”

Procapite, i cf di Banca Generali ancora leader

Ti può anche interessare

Rovinarsi sui mercati ai tempi di Mifid 2

Tutto è cominciato con una telefonata. La proposta di aprire un conto per iniziare subito a guadagn ...

Consulenti, Bufi:‎ “Il Vaticano ci stupisce”

Il presidente Anasf sul documento della Santa Sede: bad practices lontane dal mondo dei cf. Le banch ...

Enasarco, arriva l’interrogazione parlamentare

Depositata alla Camera un'interrogazione parlamentare sui contributi silenti ...