Azimut: bene il trimestre, male i nove mesi

A
A
A

L’attività di reclutamento in Italia di consulenti finanziari e private banker nei primi 9 mesi del 2018 ha segnato un nuovo record: il gruppo e le sue divisioni hanno registrato 144 nuovi ingressi.

Chiara Merico di Chiara Merico8 novembre 2018 | 15:02

Azimut ha registrato nel terzo trimestre numeri in crescita, con un utile netto consolidato pari a 39 milioni di euro (+12% rispetto al terzo trimestre 2017) e ricavi consolidati pari a 190 milioni di euro (+8% rispetto al terzo trimestre 2017). Nei primi nove mesi dell’anno i ricavi consolidati si sono attestati a 565,6 milioni di euro (rispetto ai 591,8 milioni nei primi nove mesi del 2017); il reddito operativo consolidato nei primi nove mesi dell’anno è stato pari a 153,3 milioni di euro, in calo rispetto ai 198,4 milioni nei primi nove mesi del 2017; l’utile netto consolidato nei primi nove mesi è stato pari a 111,9 milioni (rispetto a 156,2 milioni nei primi nove mesi dell’anno scorso). La Posizione Finanziaria Netta consolidata a fine settembre 2018 risultava negativa per 42,9 milioni, in miglioramento rispetto ai -57,0 milioni del 30 giugno 2018 (era positiva per 134,9 milioni e 103,7 milioni a fine dicembre 2017 e fine settembre 2017 rispettivamente). Nei primi nove mesi sono stati erogati dividendi ordinari per circa 262 milionidi cui circa 131 milioni per cassa e circa 131 milioni mediante l’assegnazione di azioni proprie. Inoltre, sono state eseguite ulteriori tranche di buyback per complessivi circa 40 milioni 110 milioni dall’inizio del 2017) e sono state fatte acquisizioni per circa 23 milioni. La PFN a fine settembre include anche versamenti per ca. € 82 milioni per acconti d’imposta, bollo virtuale e riserve matematiche.  

 

L’attività di reclutamento in Italia di consulenti finanziari e private banker nei primi 9 mesi del 2018 ha segnato un nuovo record: il gruppo e le sue divisioni hanno registrato 144 nuovi ingressi, portando il totale delle reti del gruppo Azimut a fine settembre a 1728 unità. Infine, il gruppo Azimut, tramite Azimut Libera Impresa Sgr ha rafforzato ulteriormente la propria presenza nel segmento degli investimenti alternativi, adottando una nuova governance e un nuovo piano strategico che punta a raggiungere  4 miliardi di raccolta attraverso il lancio di 18 nuovi fondi nei principali segmenti dell’alternative asset management. Per raggiungere tale obiettivo, oltre alla nomina di Marco Belletti come nuovo amministratore delegato, verrà creato un team di gestione interno alla Sgr specializzato per ciascuna asset class. Sergio Albarelli, ceo del gruppo, sottolinea: “I risultati del periodo hanno risentito dell’incertezza dell’andamento dei mercati che continuiamo a monitorare alla ricerca delle migliori opportunità per favorire la diversificazione del patrimonio dei nostri clienti, offrendo loro le più adeguate e innovative soluzioni di investimento. La solidità e flessibilità del nostro modello di business ci permettono inoltre di anticipare i trend di settore e proporci, attraverso la piattaforma integrata di asset management e advisory di Azimut Libera Impresa Sgr come punto di riferimento per investitori e imprese.”


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, ingresso top in Toscana

Azimut, l’estero spinge ancora la raccolta

Azimut punta sugli alternativi con Libera Impresa Sgr

Reti, raccolta in calo ma i titoli restano un affare

Consulenza a 4 teste: la rivoluzione di Azimut

Azimut, nuovo colpo in Australia

Giacomelli ricomincia da Azimut

Azimut, l’estero salva (ancora) la raccolta

Reclutamento, Azimut e Banca Generali al comando

I campioni dei dividendi delle reti

Un ex Azimut nel mirino di Consob

Azimut, Peninsula primo socio

Ecco i consulenti in gara di Azimut

Bluerating Awards 2018, ecco le dodici reti in gara

La grande festa sta per finire?

L’estero spinge la raccolta Azimut

Azimut, tre motivi per cui fa gola a Mediobanca

Mediobanca-Azimut, botta e risposta tra le righe

Azimut, raccolta a tutto gas

Azimut? Vale 50 euro

Azimut, Donatoni si prende il WM…e non solo

Azimut, utile sopra le attese

Azimut pigliatutto nei reclutamenti

Azimut, l’estero trascina la raccolta

Debutta Azimut Private Debt

Parte IMPact Sim, i tre supergestori ex di Azimut tornano in scena

Azimut, che colpi nel Nord Ovest

Il ruggito di Azimut nel reclutamento

Fideuram ISPB in cima, Azimut in fondo

Il deal Sofia fa bene alla raccolta di Azimut

Peninsula, dove investe il nuovo socio di Azimut

Azimut, Giuliani: “Credono in noi”

Azimut si rafforza con un nuovo socio

Ti può anche interessare

Banco Bpm, revocato lo sciopero dei dipendenti

Dopo avere minacciato di incrociare le braccia, le maggiori sigle sindacali hanno riaperto le tratta ...

Efpa Italia, il board apre a terzi

Il presidente della fondazione Efpa Italia interviene dopo l'articolo "Mediolanum mantiene il trono ...

I mercati chiamano la consulenza

Vi è necessità di consulenza, il tema chiave di Mifid 2 ...