Assoreti, cresce il patrimonio a settembre

A
A
A

La valorizzazione dei prodotti finanziari e dei servizi di investimento distribuiti dagli intermediari associati, tramite l’attività dei propri consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, pari a 531,2 miliardi di euro, con una crescita congiunturale (rispetto al mese precedente, ndr) dell’1,0% e un incremento tendenziale pari al 4,7%.

Chiara Merico di Chiara Merico12 novembre 2018 | 11:57

A fine settembre, la rilevazione effettuata da Assoreti evidenzia una valorizzazione dei prodotti finanziari e dei servizi di investimento distribuiti dagli intermediari associati, tramite l’attività dei propri consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, pari a 531,2 miliardi di euro, con una crescita congiunturale (rispetto al mese precedente, ndr) dell’1,0% e un incremento tendenziale pari al 4,7%. Il patrimonio complessivo dei prodotti del risparmio gestito si attesta sui 387,5 miliardi di euro (+0,8% su giugno 2018; +4,6% su settembre 2017), mentre la valorizzazione delle posizioni in regime amministrato è pari a 143,7 miliardi di euro (+1,6% su giugno 2018; +5,1% su settembre 2017).

Il patrimonio degli OICR sottoscritti direttamente è pari a 185,0 miliardi di euro, con una crescita congiunturale contenuta (+0,3%) e un’incidenza complessiva sul portafoglio totale pari al 34,8%. In particolare, la valorizzazione delle gestioni collettive domiciliate all’estero è pari a 163,0 miliardi di euro, pari al 30,7% del portafoglio totale, mentre le masse investite in fondi aperti di diritto italiano ammontano a 20,8 miliardi di euro, con un’incidenza del 4,0%. I prodotti assicurativi e previdenziali, con 145,0 miliardi di euro, vedono un rialzo dell’1,7% ed evidenziano un’incidenza nel portafoglio dei clienti delle reti pari al 27,3%. Le masse aumentano per tutte le tipologie di prodotto assicurativo: le unit linked, con 77,7 miliardi di euro, registrano un rialzo congiunturale dell’1,2%, le polizze vita tradizionali, con una crescita del 2,3%, raggiungono i 35,9 miliardi, mentre l’incremento delle polizze multi-ramo è pari al 2,2% con una valorizzazione complessiva pari a 18,9 miliardi di euro. Le gestioni patrimoniali individuali si attestano sui 57,6 miliardi di euro (+0,2%), con un’incidenza sul portafoglio totale pari al 10,8%. A fine mese, il contributo complessivo delle reti al patrimonio investito in OICR aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, sale a 313,1 miliardi di euro, con un’incidenza del 31,4% sul patrimonio totale investito in fondi (patrimonio gestito pari a 996,7 miliardi di euro – dato provvisorio). Nell’ambito del risparmio amministrato il portafoglio titoli ammonta a 66,1 miliardi di euro (+1,0%), ossia al 12,4% del patrimonio totale: aumenta la valorizzazione per quasi tutte le tipologie di strumenti finanziari, con l’esclusione dei titoli di debito, pubblici e corporate. La liquidità in portafoglio raggiunge i 77,6 miliardi di euro (+2,1%).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, rinvio in vista per i rendiconti Mifid 2

Assoreti: il 2018 è la vera prova di forza dei cf

Assoreti, a novembre riparte la raccolta

Assoreti, l’amministrato spinge la raccolta a ottobre

Allarme reti, gestito in rosso dopo due anni e mezzo

Reti, il gestito torna a sorridere

Tra Anasf e Assoreti serve più dialogo

Catania (McKinsey): “Valorizzare il ruolo del consulente”

Assoreti: parte la grande sfida della Mifid 2

Assoreti, il debutto di Molesini

J’accuse Anasf, Santorsola: “Non è un sindacato”

Consulenza, le sfide del futuro al convegno Assoreti

Fideuram ISPB vince la tappa, Mediolanum prima in gestito

Reti, amministrato meglio del gestito a luglio

Consulenza, la formazione al servizio dell’industria

Procapite, vincono Bnl Bnp Paribas e Generali

Reti, raccolta positiva a giugno, polizze con meno appeal

Consulenti sempre più sul trono del gestito

Assoreti, Molesini presidente

Assoreti, l’amministrato spinge la raccolta ad aprile

Assoreti, Colafrancesco lascia

OCF, Tofanelli (Assoreti): “Nuovo statuto garanzia per tutti”

Assoreti, patrimonio stabile nel primo trimestre

Assoreti, raccolta ancora positiva a marzo

Buone regole da migliorare

Assoreti, lo sprint dell’amministrato

Reti, raccolta ancora tonica

Assoreti: il patrimonio dei clienti supera i 518 miliardi

ConsulenTia18/Tofanelli (Assoreti): “Reti, cogliete l’attimo”

Assoreti: 2017 da record per la produzione

Assoreti, raccolta in frenata a novembre. Bene il gestito

Reti, a ottobre riparte la raccolta

Reti, nuovo record per il patrimonio

Ti può anche interessare

Mifid 2: le doti richieste per sopravvivere in un mercato dell’advisory

Un evento per non farsi trovare impreparati di fronte alla nuova direttiva ...

Risultati in crescita per IBL Banca

Il gruppo, specializzato nel settore dei finanziamenti tramite cessione del quinto (CDQ) dello stipe ...

I gruppi a misura di consulente su LinkedIn

Il fintech è anche un modo per allargare la rete sociale. Ecco gli esempi ...