Il “terzo incomodo” concorre alla radiazione di un ex Mediolanum

A
A
A

Il provvedimento di Consob

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti13 novembre 2018 | 08:30

Consob ha comunicato con delibera 20632 la radiazione del sig. Michele Lanza dall’albo unico dei consulenti finanziari. Al centro del provvedimento la documentazione trasmessa da Banca Mediolanum S.p.A. con note del 9 giugno 2017 e del 3 agosto 2017, da cui sono emerse irregolarità poste in essere dal Sig. Michele Lanza nello svolgimento dell’attività di consulente finanziario.

In particolare la Divisione Intermediari, Ufficio Vigilanza Intermediari-Rete e Consulenti Finanziari di Consob, ha contestato al Sig. Michele Lanza, ai sensi dell’art. 196, comma 2, del d.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, la violazione, tra l’altro, dell’art. 107, comma 1, del Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007, per avere:
– concorso nell’esercizio abusivo dell’attività di promozione finanziaria da parte di una terza persona, quale soggetto non abilitato in quanto non iscritto all’albo unico dei consulenti finanziari;
– concorso con il predetto soggetto nella distrazione di disponibilità di somme di denaro di pertinenza di un cliente;
– eseguito, in concorso con il medesimo soggetto, operazioni non autorizzate dal predetto cliente;

Consob si è quindi espressa con la sopracitata sanzione dato che che emergono elementi di prova circostanziati che inducono a far ritenere conclusivamente accertata, a carico del Sig. Lanza, la violazione dell’art. 107, comma 1, del Regolamento Intermediari, per avere concorso con un soggetto terzo, non iscritto all’albo unico dei consulenti finanziari all’epoca dei fatti contestati, sia nell’esercizio abusivo dell’attività di promozione finanziaria, sia nella distrazione a favore di terzi delle somme di un cliente, sia, infine, nel compimento di operazioni non autorizzate dal cliente medesimo.

Qui il testo completo della delibera 20632.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Widiba: la nuova ricetta della consulenza

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Scm Sim, la perdita triplica

Intesa Sanpaolo, le fondazioni calano gli assi

Consulenza, due contratti che sono due incubi

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fineco può crescere ancora

IWBank, tre gol per vincere il derby

Bancoposta? E’ il prodotto dell’anno

Bancari, nel nuovo contratto c’è lo stop alle pressioni commerciali

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Contratti bancari: più soldi, meno reperibilita’

UniCredit, così è cambiata (e cambierà) la rete

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Banche, la rivoluzione è iniziata

Banca Ifis, Bossi si prepara all’addio

Banche e manager: rosa is not the new black

BlueAcademy: dalle basi dell’analisi grafica all’analisi algoritmica

Ti può anche interessare

Prodotti assicurativi, modificato il Regolamento emittenti

Le modifiche in esame entreranno in vigore il 1° gennaio 2019, contestualmente all’entrata in vig ...

Formazione obbligatoria sconosciuta

Per Catricalà troppe carenze nell’aggiornamento professionale di agenti e mediatori creditizi ...

Diamanti, il Tar del Lazio respinge i ricorsi delle banche

Il tribunale amministrativo ha giudicato infondati i ricorsi presentati tra gli altri da Unicredit, ...