Il “terzo incomodo” concorre alla radiazione di un ex Mediolanum

A
A
A

Il provvedimento di Consob

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti13 novembre 2018 | 08:30

Consob ha comunicato con delibera 20632 la radiazione del sig. Michele Lanza dall’albo unico dei consulenti finanziari. Al centro del provvedimento la documentazione trasmessa da Banca Mediolanum S.p.A. con note del 9 giugno 2017 e del 3 agosto 2017, da cui sono emerse irregolarità poste in essere dal Sig. Michele Lanza nello svolgimento dell’attività di consulente finanziario.

In particolare la Divisione Intermediari, Ufficio Vigilanza Intermediari-Rete e Consulenti Finanziari di Consob, ha contestato al Sig. Michele Lanza, ai sensi dell’art. 196, comma 2, del d.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, la violazione, tra l’altro, dell’art. 107, comma 1, del Regolamento Consob n. 16190 del 29 ottobre 2007, per avere:
– concorso nell’esercizio abusivo dell’attività di promozione finanziaria da parte di una terza persona, quale soggetto non abilitato in quanto non iscritto all’albo unico dei consulenti finanziari;
– concorso con il predetto soggetto nella distrazione di disponibilità di somme di denaro di pertinenza di un cliente;
– eseguito, in concorso con il medesimo soggetto, operazioni non autorizzate dal predetto cliente;

Consob si è quindi espressa con la sopracitata sanzione dato che che emergono elementi di prova circostanziati che inducono a far ritenere conclusivamente accertata, a carico del Sig. Lanza, la violazione dell’art. 107, comma 1, del Regolamento Intermediari, per avere concorso con un soggetto terzo, non iscritto all’albo unico dei consulenti finanziari all’epoca dei fatti contestati, sia nell’esercizio abusivo dell’attività di promozione finanziaria, sia nella distrazione a favore di terzi delle somme di un cliente, sia, infine, nel compimento di operazioni non autorizzate dal cliente medesimo.

Qui il testo completo della delibera 20632.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le incorruttibili Poste Italiane

Violazioni multiple, radiato consulente

Sistema bancario italiano, maneggiare con cautela

Banca Generali, scatto finale della raccolta

Ing, la filiale con il look giusto per la consulenza

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Fineco, il trionfo della consulenza

Intesa, doppia mossa digitale per le imprese

Stress test, tanti errori nello scoop del Sole

Ubi, forze unite per blindare il capitale

Un anno miliardario per Allianz Bank FA

Ubi Banca cavalca la rivoluzione mobile

Stretta di mano tra fisco e Mediolanum

Credem, l’avanguardia nei pagamenti

Anasf: porte aperte per i “Protagonisti della crescita”

Con Consob per parlare di banca e finanza

Deutsche Bank: occhio a chi ne sfrutta illecitamente il marchio

Unicredit, svolta di Mustier: resterà da sola per 3/4 anni

Pressioni commerciali, il vero pericolo è nelle reti

Private banking, Julius Bär vende Kairos

Intesa Sanpaolo sceglie la blockchain

Sono pronti i nuovi super manager di Banca Mediolanum

Un Remix a firma Fineco

Si rafforza il commerciale di Raiffeisen CM

Ubi Banca, Massiah apre al matrimonio

Hanno ucciso il Private Banking…

JPMorgan lancia la sfida alle banche

Banche, incubo mega bolla sui derivati

Mediobanca, tutto fatto per il nuovo patto

Il tesoro dei Doris vale oltre un miliardo

Banche, obbligazioni subordinate tra rischio e occasione

Banca Generali: rotta verso gli 80 miliardi

Intesa Sanpaolo, il futuro è digital

Ti può anche interessare

Mps, quasi un quarto dei ricavi dal wealth management

Trimestrale positiva per la banca toscana, che torna all’utile per 188 milioni ...

La consulenza che piace ai Millennial

Prodotti finanziari: il 39% dei giovani europei li comprerebbe su piattaforme di e-commerce e social ...

Meraviglia per Fineco

Importante ingresso per la rubrica Top Entry. A esserne il protagonista è Marco Meraviglia (in all ...