Fideuram ISPB, Longo guiderà l’hub svizzero

A
A
A

Il manager, in Intesa Sanpaolo dal 1995, coordinerà le attività estere di private banking, con eccezione della Cina.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino28 novembre 2018 | 08:47

Importante nomina in Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking (Ispb), la private bank di Intesa Sanpaolo presieduta da Paolo Grandi e guidata da Paolo Molesini. Dal prossimo 1 dicembre, infatti, Marco Longo diventa responsabile di tutto l’hub estero che dalla Svizzera guida le attività della banca fuori dall’Italia, eccetto in Cina.

Longo è entrato nella banca guidata oggi da Carlo Messina nel 1995 e due anni dopo è passato al settore della finanza strutturata. Nel 2004 è diventato global relationship manager, ha avuto un’esperienza lavorativa in Russia e nell’aprile del 2011 è stato promosso a responsabile delle corporate solutions di Banca Imi. Il suo ultimo incarico è stato quello di responsabile dell’hub londinese di Intesa Sanpaolo e in questa veste è membro del consiglio d’amministrazione della Camera di Commercio Italiana nella capitale del Regno Unito.

Proprio recentemente Molesini ha dichiarato: “Vogliamo creare in Svizzera il nostro hub di private banking. Nella prima parte del 2019 fonderemo le attività di Morval, recente acquisizione, con quelle di Intesa Sanpaolo Private Banking Suisse. Quella di Londra diventerà una filiale della banca svizzera, che sta facendo raccolta tra gli italiani che sono, o hanno soldi, all’estero. Cerchiamo di intercettare le seconde generazioni dei migranti di un tempo”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fineco può crescere ancora

IWBank, tre gol per vincere il derby

Bancoposta? E’ il prodotto dell’anno

Bancari, nel nuovo contratto c’è lo stop alle pressioni commerciali

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Contratti bancari: più soldi, meno reperibilita’

UniCredit, così è cambiata (e cambierà) la rete

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Banche, la rivoluzione è iniziata

Banca Ifis, Bossi si prepara all’addio

Banche e manager: rosa is not the new black

BlueAcademy: dalle basi dell’analisi grafica all’analisi algoritmica

Banca Akros, scatta la seconda fase di Single Name Italy

Mediolanum, raccolta più forte del blocco Pir

Finanziaria Familiare diventa IBL Family

Allianz, un viaggio da record

Banca Progetto, ingresso d’autore per la banca digitale

Copernico Sim, appuntamento a Mantova

Deutsche Bank Wealth Management va di corsa

Ubi Banca, un Welfare da premiare

Banche, cura dimagrante a base di esuberi

La consulenza sa commuovere…me lo dice un bonsai

Ubi Banca, viva la Vidas

Deutsche Bank FA e Capital Group, nuovi fondi per i consulenti

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Credit Suisse AM

Obbligazioni, SocGen: nuova obbligazione SG Positive Impact Finance

Ti può anche interessare

Consulenti, tutti i numeri della passione per gli Etf

La rilevazione di Finer evidenzia la grande crescita di gradimento per questo strumento finanziario ...

Società abusive, gli altolà della Consob

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha ordinato, ai sensi dell’articolo 7- oct ...

Nuovo Albo, la vigilanza ai raggi X

Ecco come funziona il processo. Intervista al vicepresidente di Ocf, Marco Tofanelli ...