Reclutamento, Coppia d’assi per Azimut CM

A
A
A
di Matteo Chiamenti 4 Dicembre 2018 | 12:49
Due nuovi professionisti entrano a fare parte della società

Nuovi ingressi di rilievo per Azimut Capital Management SGR, società del Gruppo Azimut a cui fa capo la Rete di consulenti finanziari in Italia. Protagonisti del reclutamento due professionisti provenienti dal settore bancario..

Nella macro area Emilia Romagna, Marche e Umbria (macro area 4) coordinata dalla managing director Monica Liverani fanno quindi il loro ingresso Alessandro Franzoni e Nadia Cristalli, con la finalità rafforzare la struttura dell’area manager Andrea Gualandi.

Alessandro Franzoni, che vanta un’importante formazione accademica in ambito private banking grazie a un Master Executive e un diploma Banking and Financial conseguiti presso SDA Bocconi, lascia il Credito Cooperativo Reggiano dove ha ricoperto il ruolo di direttore di filiale per 16 anni e, a seguito dei risultati conseguiti, era stato nominato Responsabile Sviluppo Commerciale area Reggio.

Nadia Cristalli proviene da Cassa di Risparmio di Piacenza, ora Credit Agricole Italia, dove dal 1996 si è occupata della gestione dei clienti privati. Da Novembre 2015 era approdata a Piacenza per gestire, grazie alle competenze maturate, uno dei portafogli più rilevanti della filiale della banca.

Paolo Martini (nella foto), amministratore delegato di Azimut Capital Management SGR, commenta: “Azimut Capital Management si conferma polo attrattivo per tutti quei bancari che vogliono sviluppare il loro potenziale e le loro competenze in un ambiente che pone il professionista al centro delle strategia di crescita come dimostrano gli oltre 270 bancari che ci hanno raggiunto negli ultimi 5 anni”.

Monica Liverani, managing director area 4 di Azimut Capital Management SGRdichiara: “Sono molto lieta che Alessandro e Nadia si siano uniti alla nostra squadra, che ha accolto anche nell’ultimo periodo colleghi di comprovata esperienza e professionalità, e riconoscendo l’unicità delle soluzioni e dei servizi proposti dalla nostra piattaforma d’offerta abbiano deciso di proseguire la loro carriera professionale in Azimut Capital Management”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, un finanziamento per il “made in Italy”

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

Azimut, shopping nella dermocosmesi

NEWSLETTER
Iscriviti
X