Modric ha bisogno di un consulente finanziario

A
A
A

Il patrimonio finanziario non segue l’ascesa del calciatore

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti5 dicembre 2018 | 09:23

Magistrale nel gestire il pallone, un po’ meno le proprie finanze. Il neo pallone d’oro Luka Modric ha concluso un anno memorabile sul fronte sportivo, ma decisamente poco brillante per la propria Ivano sarl, società lussemburghese costituita dal calciatore nel 2012 per incassare i proventi relativi ai diritti d’immagine. In riferimento all’anno finanziario 2017 questa realtà, riporta Francesco Bertolino su Milano Finanza, ha registrato un drastico calo dei profitti anno su anno, passati da 1,3 milioni a poco meno di 90 mila euro.

Alla base di questa “debacle” negli incassi, il fatto che a settembre il calciatore ha patteggiato una pena di otto mesi di carcere e pagato una multa di 400 mila euro proprio per aver utilizzato la Ivano sarl come società di comodo. Secondo la procura spagnola, Modric avrebbe costituito la società al solo scopo di fruire della tassazione agevolata garantita dal Lussemburgo.

Uno “scivolone” finanziario che forse sarebbe stato evitabile con l’aiuto delle competenze e della serietà di un professionista dell’advisory, servizio che al giorno d’oggi prende in considerazione le esigenze patrimoniali del cliente a 360 gradi. Perchè il benessere patrimoniale deve passare da una regia impeccabile. Come quella di Modric.


1 commento

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI CORRELATI

SPORTELLO ADVISORY – Carte di credito, il recesso va comunicato bene

Bluerating Awards: volti e nomi dei fantastici 85 cf

ITForum 2018 a Milano, ci siamo

BFC EDUCATION: Bluedvisor, una puntata per i consulenti

Il consulente con il sorriso smagliante

Consulenti, così nasce un vero leader

Wealth management: il nuovo scenario del consulente patrimoniale

Trading e consulenza, questa sera su Bfc Events

Consulente, l’autorevolezza passa dall’abito giusto

ITForum Milano, trading, investimenti, consulenza e fintech: i dettagli delle aree tematiche

Consulenza a 4 teste: la rivoluzione di Azimut

Fideuram, festa di compleanno a Milano top secret

L’indipendenza riparte da Verona

Quando la consulenza passa dalla finanza olistica

Bluerating News, questa sera la consulenza è su Rete Economy

Il “buy” del consulente – 15/10/18, da Eni a Piaggio

Widiba, 4 consulenti e un manager per la nuova casa romana

Il “buy” del consulente – 11/10/18, da Esprinet a Generali

Il “buy” del consulente – 10/10/18, da Autogrill a Pirelli

Sarà la ConsulenTia del cambiamento

Un ex Azimut nel mirino di Consob

Mediolanum, brusca discesa della raccolta

SPORTELLO ADVISORY – Che rogna incassare un postdatato

Widiba, educarsi oggi per vivere meglio domani

Pic o Pac? Ecco l’investimento migliore

Il “buy” del consulente – 01/10/18, da Alkemy a Cnh Industrial

La consulenza fa il pieno di formazione

Consulenti, cambiare se stessi in meglio

Certificati Bonus Cap a misura di consulente

Il “buy” del consulente – 19/09/18, da Digital Magics a Poste Italiane

Consulenza per tutti i gusti da ITForum

Consulenti: leader sì, tiranno no

Mifid 2, attenti al quinto effetto

Ti può anche interessare

Preiscrizione al nuovo Albo Unico per autonomi e scf: ecco la data

Manca poco a questo importante step per le nuove categorie professionali ...

Consulente indagato, arriva la sospensione cautelare

Tramite delibera n. 20170 datata 25 ottobre 2017, l’Autorità italiana per la vigilanza dei mercat ...

Sospetti di appropriazione indebita, sospeso un ex cf di Banca Mediolanum

Trovati bonifici sospetti a favore di persone della sua cerchia. ...