Strage di Paternò, il responsabile non era un cf

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 11 Dicembre 2018 | 11:44
Una verifica presso l’Albo dell’Ocf ci ha portato ad appurare che Fallica non è mai stato iscritto all’albo dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede (né nel precedente Albo dei promotori finanziari).

Non era un consulente finanziario iscritto all’Albo Gianfranco Fallica, l’uomo protagonista della tragedia familiare accaduta domenica a Paternò, nel catanese. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, Fallica avrebbe ucciso la moglie i due figli prima di togliersi la vita e secondo vari organi di stampa svolgeva la professione di consulente finanziario. Una verifica presso l’Albo dell’Ocf ci ha portato ad appurare che Fallica non è mai stato iscritto all’albo dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede (né nel precedente Albo dei promotori finanziari). Ci sembra opportuno precisarlo, dal momento che in più di un’occasione la scarsa conoscenza del settore della consulenza finanziaria ha portato a riportare informazioni poco corrette riguardo alla professione e a chi la esercita.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, quanti bocciati all’esame

Consulenti, la top 5 delle “marachelle”

Consulenti, l’Albo si restringe (ma tornano i giovani)

NEWSLETTER
Iscriviti
X