Un Remix a firma Fineco

A
A
A

Con mutuo Remix i clienti potranno scegliere la combinazione di tasso fisso e variabile che preferiscono, e modificarlo nel tempo

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti11 dicembre 2018 | 15:12

Tutto pronto per il lancio del “Mutuo Remix”, il nuovo mutuo proposto da Finecobank che permette ai clienti di personalizzare il proprio tasso, scegliendo la miglior combinazione di tasso fisso e variabile in base alle proprie esigenze, e di modificarla successivamente.

L’offerta è pensata per quei clienti che vogliono beneficiare della convenienza dei tassi variabili, senza però rinunciare alla possibilità di stabilizzare successivamente la propria rata aumentando ogni volta del 10% la componente fissa, fino al 100%. Nel dettaglio, il cliente potrà modificare gratuitamente la combinazione dei tassi del “Mutuo Remix” a partire dal primo anno di erogazione, aumentando ogni volta che si vuole e in totale autonomia la componente fissa. La personalizzazione della composizione del mutuo può essere effettuata dalla propria area riservata del sito, grazie a un innovativo cruscotto che, in tempo reale, simula la nuova rata.

Marco Briata, Responsabile Prodotti FinecoBank ha così commentato l’iniziativa: “Con Mutuo Remix abbiamo ancora una volta innovato un prodotto tradizionale, trovando una chiave che va nella direzione di semplificare la vita della clientela di Fineco di fronte alle scelte di natura finanziaria, soprattutto in una fase delicata come la richiesta di un mutuo. Un approccio da sempre apprezzato dai nostri clienti, con l’obiettivo di offrire giorno dopo giorno una customer experience in grado di rendere unica la loro relazione con la banca.” Il mutuo Fineco Remix, si aggiunge all’attuale offerta mutui a tasso fisso e tasso variabile ed è pertanto disponibile per tutte le finalità (acquisto prima e seconda casa, surroga, liquidità, rifinanziamento, sostituzione).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fineco può crescere ancora

IWBank, tre gol per vincere il derby

Bancoposta? E’ il prodotto dell’anno

Bancari, nel nuovo contratto c’è lo stop alle pressioni commerciali

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Contratti bancari: più soldi, meno reperibilita’

UniCredit, così è cambiata (e cambierà) la rete

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Banche, la rivoluzione è iniziata

Banca Ifis, Bossi si prepara all’addio

Banche e manager: rosa is not the new black

BlueAcademy: dalle basi dell’analisi grafica all’analisi algoritmica

Banca Akros, scatta la seconda fase di Single Name Italy

Mediolanum, raccolta più forte del blocco Pir

Finanziaria Familiare diventa IBL Family

Allianz, un viaggio da record

Banca Progetto, ingresso d’autore per la banca digitale

Copernico Sim, appuntamento a Mantova

Deutsche Bank Wealth Management va di corsa

Ubi Banca, un Welfare da premiare

Banche, cura dimagrante a base di esuberi

La consulenza sa commuovere…me lo dice un bonsai

Ubi Banca, viva la Vidas

Deutsche Bank FA e Capital Group, nuovi fondi per i consulenti

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Credit Suisse AM

Obbligazioni, SocGen: nuova obbligazione SG Positive Impact Finance

Ti può anche interessare

Gestione dei conflitti di interesse, il vademecum di Ascosim per le scf

L'associazione pubblica le Linee Guida per la redazione della policy sulla gestione dei conflitti di ...

Un anno in crescita per Lombard Odier

Un utile operativo di 1,2 miliardi di franchi, in crescita del 6% rispetto al 2017.. E’ il risulta ...

Sette pretendenti per Carige

Uno degli ultimi nomi a circolare è quello di Apollo, fondo d’investimento americano già present ...