Stretta di mano tra fisco e Mediolanum

A
A
A

Accordo raggiunto

Avatar di Redazione19 dicembre 2018 | 15:25

Pace fatta tra l’Agenzia delle Entrate e il gruppo Mediolanum. Il contenzioso in essere sui rapporti con la controllata irlandese Mediolanum International Funds si è concluso con un accordo per il pagamento di 72 milioni di euro imposte, interessi inclusi.

Come riporta La Repubblica, a pagare saranno Banca Mediolanum e Mediolanum Vita. Per tali annualità il Gruppo provvederà a richiedere l’apertura di una procedura amichevole tra le amministrazioni italiana ed irlandese per ottenere una rettifica in diminuzione del reddito della consociata irlandese.

L’agenzia delle Entrate ha riconosciuto la non applicazione delle sanzioni amministrative tributarie. Per le annualità successive al 2013, il cda ha dato mandato al management di “attivare le procedure previste dalla convenzione europea sull’Arbitrato volte a definire la corretta allocazione degli utili tra le società coinvolte”. Per queste annualità, Mediolanum dovrebbe accantonare circa 30 mln al netto del recupero delle imposte pagate in Irlanda. L’accordo di adesione “ha previsto anche la definizione delle controversie relative a Gamax Management, prevedendo anche in tale fattispecie una rideterminazione dei prezzi di trasferimento con varie entità italiane del Gruppo. Tali rilievi sono stati definiti con il pagamento di maggiori imposte e sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di 7 milioni, interessi inclusi”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Reti, Banca Consulia tratta con Unica Sim

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

CheBanca!, reclutamento senza sosta

Reti, ora la fee è (quasi) una certezza

Banche, l’Italia è un modello virtuoso

BlackRock-Carige, niente nuovi esuberi

Fineco si gode private banking e indipendenza

Banche, la politica ammazza l’utile

Dossier reclutamento – Widiba

Dossier reclutamento – IWBank PI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Widiba: la nuova ricetta della consulenza

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Scm Sim, la perdita triplica

Intesa Sanpaolo, le fondazioni calano gli assi

Consulenza, due contratti che sono due incubi

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Ti può anche interessare

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Un report di Ubs prevede un calo della raccolta nel Vecchio Continente. Ma Azimut e Banca Mediolanum ...

Popolare Bari domani vara il rafforzamento

Domani il nuovo piano al vaglio del cda: sul tavolo un bond subordinato da 200 milioni di euro ...

Intesa, Messina perde sugli hedge

Oggi l’assemblea confermerà i vertici della banca. Ma leggendo il bilancio si scopre che… ...