Azimut, shopping nella boutique P&G

A
A
A

La società acquisisce un ramo d’azienda della sgr

di Redazione20 dicembre 2018 | 16:44

Azimut Holding S.p.A è la protagonista di un nuovo accordo nell’ambito del risparmio gestito italiano. La società, tramite la controllata CGM Italia SGR S.p.A., ha sottoscritto infatti con P&G S.G.R. S.p.A., un contratto preliminare per l’acquisto del ramo d’azienda di P&G SGR riferito principalmente alla gestione di fondi Ucits e di Oicr alternativi non riservati.

P&G SGR, costituita nel 2005, è un operatore italiano attivo nel segmento del credito strutturato e delle ABS, ricercando strategie a ritorno assoluto in settori di nicchia e avendo contribuito alla nascita del mercato dei CDO europei. E’ stata fondata da Luca Peviani Fabiana Gambarota e l’esperienza della società, o meglio del team dei fondatori, risale ad un periodo precedente alla fondazione stessa della società quando, nel 2001 venne istituito per conto di Meliorbanca il fondo Melior Sicav ABS di diritto lussemburghese.

P&G collabora con il gruppo Azimut fin dal 2016, con il primo progetto avviato congiuntamente nella forma di un fondo lussemburghese con delega di gestione in favore a P&G (AZ ABS). Tale fondo è stato avviato nel gennaio 2017 ed ha raggiunto masse di oltre 600 milioni di euro. In seguito a questa prima iniziativa, Azimut e P&G hanno definito un nuovo ambito di collaborazione nel segmento dei fondi retail con lo studio ed il lancio del fondo Azimut Private Debt.

Il perimetro dell’acquisto del ramo d’azienda include quindi il fondo Ucits “AZ Multi Asset – ABS”, e il FIA mobiliare di tipo chiuso non riservato “Azimut Private Debt”. Per effetto dell’acquisto del ramo d’azienda, tutte le attività, i rapporti e i contratti oggetto del trasferimento saranno interamente ricompresi nel perimetro del Gruppo Azimut. L’accordo è assistito dalle usuali clausole di garanzia, indennizzo e non concorrenza previste per operazioni della specie.

L’operazione, che si realizzerà subordinatamente all’ottenimento delle autorizzazioni di legge, contempla la prosecuzione, in seno a CGM del rapporto con i soci fondatori di P&G. Il Gruppo Azimut potrà così avvalersi delle specifiche competenze e professionalità degli stessi, a beneficio della propria clientela, sia per la gestione dei prodotti già in essere, sia per lo sviluppo di nuovi prodotti in futuro.

Le attività di P&G S.G.R. non oggetto della cessione del ramo d’azienda, che comprendono principalmente attività immobiliari, proseguiranno in capo alla medesima P&G S.G.R..

La società P&G ha così commentato l’operazione: “E’ il miglior modo per valorizzare le competenze maturate da P&G negli anni potendo esprimere il proprio potenziale di fabbrica di prodotto nei settori più innovativi e focalizzando la propria attività nel segmento dei fondi riservati.”

Ecco invece le parole di Pietro Giuliani, Presidente di Azimut: “Grazie a questa operazione allarghiamo ulteriormente le nostre capacità di gestione in dei segmenti di nicchia ad alto valore aggiunto. Fabiana e Luca sono dei professionisti di primissimo standing coi quali lavoreremo insieme per sviluppare altri prodotti innovativi nel prossimo futuro. Questa operazione si colloca nel perimetro di Azimut Libera impresa ed è solo un ulteriore passo per la costruzione di una realtà a forte componente italiana, attrattiva per i migliori talenti presenti sul mercato.”


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, raccolta record tra le quotate

Azimut non ha paura dei ribassi

I segreti della super banker di Azimut

Azimut, il reclutamento non dorme mai

Azimut al top di Piazza Affari. DB promuove le reti

Azimut regina delle cedole

Azimut: operazione convenienza sulla performance fee

Azimut: il 5% (quasi) è di BlackRock

Azimut-Amissima, accordo nel ramo vita

Azimut, i 2 nuovi big partner

Azimut, al via un master per consulenti e wealth manager

Consulenti, ecco gli incentivi delle reti

Azimut, i nuovi progetti dopo la convention

Bluerating News del 15/1/18: ecco tutti i protagonisti

Azimut scarica In Alternative

Bluerating News del 14/1/18: ecco tutti i protagonisti

Azimut prepara il “Dream Team”

Azimut, il ritorno di Escalona

Azimut, il 2018 si chiude col sorriso

Azimut: campagna d’Egitto

Azimut, l’uscita di Albarelli agita gli analisti

Borsa, Azimut digerisce male l’addio di Albarelli

Terremoto in Azimut, lascia Albarelli

Azimut, il gestito torna a correre

Reclutamento, Coppia d’assi per Azimut CM

Operazioni non autorizzate, sospeso ex Azimut CM

L’allarme di Artoni sui Btp

La fee diventa più magra

Azimut, ingresso top in Toscana

Azimut: bene il trimestre, male i nove mesi

Azimut, l’estero spinge ancora la raccolta

Azimut punta sugli alternativi con Libera Impresa Sgr

Reti, raccolta in calo ma i titoli restano un affare

Ti può anche interessare

Assoreti, a novembre riparte la raccolta

Flussi netti positivi per 2 miliardi di euro per i consulenti finanziari nel penultimo mese dell’a ...

Ocf conferma le indiscrezioni: entrano Ascofind, Assonova e Nafop

L'ingresso di nuove associazioni ...

Bufi (Anasf): vendita di diamanti, le banche imparino la lezione

Presa di posizione su Twitter del presidente di Anasf sulla vicenda delle pietre preziose a prezzi g ...