Mps taglia le sofferenze

A
A
A

L’istituto toscano ha ceduto un portafoglio di sofferenze da 3,5 miliardi di euro

Avatar di Redazione3 gennaio 2019 | 15:19

Monte dei Paschi di Siena cede 3,5 miliardi di euro di sofferenze, in un’operazione volta alla pulizia dei suoi bilanci. L’ad dell’istituto toscano, Marco Morelli, ha ceduto 2,2 miliardi di euro di crediti non garantiti. Gli acquirenti del portafoglio, diviso in quattro segmenti divisi per importo e tipo di credito, sono Ifis Npl, Credito Fondiario, Fire e Balbec Capital. La banca ha inoltre firmato intese vincolanti per cedere un portafoglio di 900 milioni di sofferenze leasing a Bain Capital Credit. E ha poi dismesso 400 milioni di inadempienze probabili. Tutto il programma di cessioni, che vale 3,5 miliardi, sarà scontato nel bilancio 2018 con un impatto marginale sul conto economico.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Officina Mps: al via la call sull’open banking

SocGen ed Mps, tra esuberi e tagli alle filiali

Mps, exit strategy del Mef

Ti può anche interessare

Intermediazione e utili: crollano le sgr, bene le sim

Tra i risultati emersi dall’ultimo bollettino statistico Consob dedicato a “Le società ...

Consulenti, preparatevi alla fine dei mercati

Patrimonio informativo, tipologia e finalità dei partecipanti portano a dover ridefinire la natura ...

Consulente finanziario: come trovare clienti con questi semplici consigli

Come trovare clienti da libero professionista? Idee e tecniche che funzionano per acquisire nuovi cl ...