Consulenti, Copernico Sim punta al progetto giovani

A
A
A

I piani della società

Avatar di Redazione8 gennaio 2019 | 10:52

Si dice che il mondo della consulenza finanziaria non sia un settore facile per i giovani, con un’età media dei professionisti piuttosto alta. Tuttavia esistono alcune realtà che decido di sfatare questo tabù, puntando con fiducia alle nuove generazioni. Una di queste è Copernico Sim, società che ha riaperto recentemente le selezioni per la prima sessione di esami per l’iscrizione all’albo Ocf (appello di marzo) rivolte a giovani laureati e neolaureati in materie economiche o giuridiche (anche senza precedenti esperienze nel settore finanziario) da inserire nel Progetto Giovani.

Il progetto prevede un primo corso di formazione tecnico finalizzato all’iscrizione all’Albo Unico dei Consulenti Finanziari ed al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi, oltre ad un successivo corso di formazione commerciale per apprendere le basi della professione. Sono aperte, inoltre, anche le selezioni per coloro i quali hanno già superato l’esame per l’iscrizione all’albo Ocf che prenderanno parte solo alla seconda parte del progetto. Dalla firma del mandato d’agenzia, e per i primi tre anni di avviamento alla professione, ha inizio la fase formativa “sul campo” con l’affiancamento a colleghi senior e l’aggiornamento professionale su tutto il territorio nazionale con le Società Prodotto e l’Ufficio Studi.

Le posizioni per entrambi i corsi sono aperte in tutta Italia: la fase di selezione si svolgerà presso gli uffici di Roma e Milano, mentre il periodo di formazione presso la sede centrale di Udine. Il primo ciclo di colloqui è previsto già entro la fine di gennaio. Il contratto offerto è a partita iva. Nei primi dodici mesi di attività è previsto, oltre al variabile, anche un contributo fisso a supporto dell’avvio alla professione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ecco lo spot che ha fatto infuriare i consulenti

Consulenti, pubblicità ma corretta

Anasf: tutti i dettagli della convenzione con Coni

Consulenti, occhio ai fondi illiquidi: rischio tsunami all’orizzonte

Consulenti: contributo quota Ocf, occhio alle scadenze

Consulenti state tranquilli, quest’anno andrà meglio…

Consulenti: la morte del Cholismo

Consulente radiato, la Corte condanna Consob e annulla la delibera

Fugen con ForFinance per i consulenti

Anasf, tra carriera e formazione

Consulenti ibridi, Intesa Sanpaolo continua ad assumere

Federpromm, l’online è tutto nuovo

Consulenti e Enasarco, ecco le prestazioni integrative 2019

Arriva M&G Live: Strategie d’investimento in primo piano

Fee only: l’Albo cresce del 20% nel 2019

La coperta è corta

Un terzo delle fees? Nessuno scandalo

Reti vs sgr: la grande lotta per i ricavi

Mifid 2, un anno dopo

Consulenti: un terzo delle fees non è uno scandalo

Bnl Bnp Paribas LB, il recruiting dei cf spinge sui neolaureati

Azimut: super rendimento e raccolta positiva a febbraio

Consulenti dalla barba educata

Credem, reclutamenti ad alto potenziale

Assoreti, inizio 2019 dai due volti

Consulenti, ecco cosa serve per diventare fee only

Ubi Banca, un Welfare da premiare

Consulenti, 2 sospesi e 1 radiato a febbraio

Mifid 2, la Consob a gamba tesa

Consulenti, i “dinosauri” si ribellano

LA VOCE DEL CONSULENTE: Rendiconti Mifid 2, scegli da che parte stare

Enasarco: ecco il welfare 2019

Anasf, finanza tra realtà e illusione

Ti può anche interessare

Popolare di Sondrio corteggia CariCento

Trattative avanzate per un’acquisizione ...

Bluerating News del 16/1/18: ecco tutti i protagonisti

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Consulenza professionale, l’80% degli italiani non la usa

Il rapporto della Consob sulle scelte di investimento delle famiglie italiane per il 2018 traccia un ...