Caro consulente, per 3 italiani su 4 non sei “molto importante”

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 15 Gennaio 2019 | 12:00
I risultati dell’Osservatorio Anima – GfK sul risparmio delle famiglie italiane

Sono usciti i risultati dell’Osservatorio Anima-Gfk sul risparmio delle famiglie italiane. Una parte della ricerca è dedicata anche all’atteggiamento dei nostri connazionali verso i consulenti finanziari. Nel campione analizzato dall’Osservatorio, il 25% ritiene “molto importante” farsi aiutare da un esperto nella scelta degli investimenti. La figura del consulente ha dunque attualmente un grande appeal soltanto per un italiano su 4 e i financial advisor hanno dunque ancora un’ampia clientela potenziale da conquistare. Va detto, tuttavia, che gli investimenti rappresentano comunque la materia i cui cui la figura del consulente  ha maggiore importanza rispetto ad altri ambiti. Soltanto il 15% degli intervistati ritiene importante rivolgersi al consulente per quanto concerne la scelta di un mutuo, il 14% per la sottoscrizione di una polizza vita, il 13% per i piani previdenziali e il 3% per l’acquisto di un’auto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

BancoBpm-C. Agricole, cosa accadrà ad Anima e Amundi?

Anima Alternative presenta un fondo per investire sulle Pmi italiane

Fondi, Anima sfonda il muro del miliardo

Anima, la raccolta torna in positivo a luglio

Anima, i conti reggono e Melzi D’Eril prepara lo shopping

Risparmio gestito, Poste e Anima i cavalli su cui puntare

Anima, la raccolta si prende una pausa a giugno

Anima, a maggio raccolta positiva e un nuovo boccone per Bpm

Coronavirus, ANIMA sostiene chi è in prima linea

Anima è pronta per Arca

Anima, a marzo la raccolta non delude

Anima, inizia l’era di Melzi d’Eril

Anima, la sorpresa Caltagirone

Anima pronta ad affidarsi a Melzi D’Eril

Anima, raccolta 186 milioni a gennaio

Reputazione online, Doris al top nelle reti

Anima, ecco la nuova sgr

Anima, Carreri saluta e se ne va

Anima, al via il cantiere per una Sgr sui private market

Anima, nel 2019 la raccolta sfonda quota 300

Banche e reti, per Ubs c’è chi è buy e chi no

Anima, la raccolta si conferma positiva a novembre

Anima, a ottobre prosegue il trend positivo per la raccolta

Anima, raccolta positiva a settembre

Anima, arriva il roadshow per i cf sulla previdenza complementare

Anima, ad agosto raccolta posiva

Anima, a luglio continua la ripresa nella raccolta

Anima, utile giù ma masse in crescita

Anima, la raccolta esce fuori dal tunnel

Anima lancia il fondo per i “novellini” del risparmio gestito

Anima, prosegue il periodo no della raccolta

La nuova Anima di Arca

Anima: utile e ricavi giù, masse su

NEWSLETTER
Iscriviti
X