Azimut non ha paura dei ribassi

A
A
A

Giuliani: “Molti sperano di comprarci”. “Le nostre fee non sono quelle più alte”.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino11 febbraio 2019 | 13:49

Azimut “non teme i ribassisti”, anche se “qualcuno spera di comprarci”. Pietro Giuliani, presidente di Azimut Holding, affida oggi in un’intervista ad “Affari & Finanza” il suo pensiero sul fatto che il titolo della rete di consulenti finanziari e private banker sia oggi uno dei più “shortati” del mercato. Al di là di una serie di motivi tecnici, Giuliani aggiunge che dietro queste scommesse al ribasso c’è il fatto che “noi siamo oggetto di mire d’acquisizione da parte di molti gruppi”, e sottolinea come se asset manager come Engadine Partners, Soros e Otus Capital sono “shortisti” c’è però un gigante come BlackRock che è “long” per il 5%.

Nell’ultimo mese il titolo Azimut ha ripreso l’11% in borsa, anche se il bilancio ad un anno resta negativo per quasi il 37%. La risalita si deve al cambio della struttura commissionale delle fee di performance (vedi notizia): per il cliente, tuttavia, il costo totale non cambia perché, spiega Giuliani, “il Ter rimane più o meno eguale”. A proposito delle fee, il presidente di Azimut ricorda poi che secondo un report recente esse sono per Azimut con un Ter al 2,21%, meno care quindi del 2,4% di Banca Mediolanum e del 2,3% di Banca Generali e battute solo dall’1,7% applicato da Fineco. Inoltre, conclude Giuliani, se si guarda l’incidenza dei costi sulla performance questa per Azimut è al 36% rispetto ad una media di 48% e si confronta col 42% di Banca Mediolanum e l’86% di Banca Generali.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fusione CheBanca!-Mediolanum? Le ipotesi degli analisti

Consulenti, un libro per investire nell’economia reale

Consulenza e illiquidi, tra rivoluzione e rischi

Azimut, raccolta sprint a settembre

Consulenza, il futuro secondo Giuliani (Azimut) e Marconi (Chebanca!)

Rendiconti Mifid 2: voti e pagelle, rete per rete

Azimut, anatomia di una rivoluzione che potrebbe cambiare il mercato

Intesa e Azimut, i veri big del dividendo

Banche e reti, i tre tori che fanno gola a Piazza Affari

Azimut, scommessa americana

Azimut, la rivincita degli ex

Azimut, la volatilità rallenta la raccolta di agosto

Reti, le montagne russe ad agosto

Cade il governo, le reti gongolano in Borsa

Borse, la crisi di governo affossa le reti

Il risiko delle reti nel segno BlackRock

Azimut, a luglio la raccolta non va in vacanza

Dividendi, ecco le reti rendono più dei btp

Reti, Mediolanum e Azimut puntano le pmi eccellenti

Azimut, un utile che fa la storia

Azimut, la raccolta rimane tonica a luglio

Azimut, benvenuto al sud

Azimut, la meglio gioventù

Performance fee, le linee guida Esma non danneggiano le reti

Reclutamenti, Azimut spinge sul Triveneto

Rendiconti Mifid 2, ecco i documenti assicurativi di Azimut

Azimut, si conclude il master sul passaggio generazionale

Azimut a Palazzo Mezzanotte, pronta per la nuova sfida

Azimut, impennata degli afflussi

Reti, quando il private equity diventa retail

Azimut mette nel mirino Banca Generali

Azimut si mette in mostra all’ombra del Vesuvio

Reti Champions League: Molesini, giornata da bomber

Ti può anche interessare

Fineco e Banca Mediolanum, è arrivato il dividend day

Post Pasquetta sotto la pioggia per Piazza Affari. A piovere però non è acqua, ma una vera e propr ...

Oggi su BLUERATING NEWS: bonus per gli Eltif, Generali col turbo

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Salone del Risparmio 2019, Tria indica la via all’industria

Il ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, doveva essere uno degli ospiti speciali ...