Rendiconti e contributi: io non ci sto!

A
A
A

Il malumore è evidente

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti13 febbraio 2019 | 09:15

Sono due i temi caldi che hanno “infiammato” di recente il dibattito nel mondo dell’advisory, specie quella indipendente. Da una parte la questione del possibile rinvio dei nuovi rendiconti per la clientela, dall’altra l’esplicitazione da parte di Ocf dei contributi al nuovo Albo unico dei consulenti finanziari. A tal proposito abbiamo voluto sentire l’opinione di Luca Mainò, membro del direttivo di Nafop, associazione nazione dei consulenti autonomi. Ecco cosa ci ha risposto.

Dottor Mainò, cosa pensa della richiesta di Abi, Assoreti, Assosim e Assogestioni alla CONSOB per proporre a Esma un tavolo di lavoro per chiarimenti tecnici? Ci saranno dei rinvii per le nuove rendicontazioni ai clienti?

Da ben 18 anni i Consulenti indipendenti comunicano in totale trasparenza tutti i costi, in particolare quelli che riguardano il proprio onorario, unica fonte di remunerazione legata al servizio di consulenza FeeOnly. Noi continueremo in questa direzione: semplice contratto di consulenza, trasparenza sui costi, possibilità di spaziare su tutti gli strumenti esistenti sul mercato. A questo proposito, tra i servizi maggiormente richiesti c’è la verifica dell’efficienza e la quantificazione dei costi sulle posizioni che gli investitori hanno presso uno o più intermediari.

Uno dei temi di questi giorni è il contributo di iscrizione all’Ocf per gli indipendenti: tremila euro per le società e cinquecento euro per i professionisti, contro meno di 200 euro per gli ex-pf. Come hanno reagito consulenti e società?

Sicuramente non sono cifre banali. Sono importi che però nel tempo saranno ridimensionati, mi auguro il più presto possibile. Oggi siamo fortemente impegnati anche su aspetti legati agli adempimenti normativi, ad esempio abbiamo appena rilasciato a tutti i colleghi nuovi tool reg-tech per adempiere alla normativa antiriciclaggio. Intraprendere la nostra professione era vietato da 11 anni e il nuovo albo ha avuto la luce solo tre mesi fa: un professionista in fase di start up deve investire risorse ed organizzarsi ed è quindi naturale che siano emersi malumori sul tema dei contributi che ci si aspettava fossero più contenuti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Questionari Mifid 2, i principi Esma sono ancora un miraggio

Banca Euromobiliare e la metafora spaziale

Il consulente incompetente

Azimut, ecco il nuovo dream team

Consulenza: ritorno al futuro

Consulenza e trasparenza costi: una polemica sterile

Consulenza, ecco le linee guida per l’informativa su costi ed oneri

Consulenza finanziaria, chi è maestro americano destinato a rivoluzionarla

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Ocf: nuovo comitato consultivo, buona la prima

La consulenza deve diventare grande

Commissioni sulle performance, il fardello italiano

Mediolanum, cosa significa essere Private Banker

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Fideuram Ispb: in due mesi 24 ingressi

LA VOCE DEL CONSULENTE: la raccolta è al bivio

Vogliamo la Consulenza di cittadinanza

Copernico Sim, appuntamento a Mantova

Consulente, la volatilità si gestisce anche a suon di etf

Rendiconti Mifid 2, Bufi: ben venga la “reprimenda” Consob

Consulenza finanziaria e trasparenza costi: noi si chiacchera, ma altrove…

Consulente, l’auto nuova ora ti costa di meno

Bper, il futuro è advisory e wealth management

Intesa Sanpaolo PB, si fa in tre per i grandi patrimoni

Consulenza finanziaria, la svolta di Prometeia Advisor Sim

Campora (Allianz): rendiconti Mifid 2, tutta salute

Credem: super wealth management e mega reclutamento entro il 2019

Pianificazione successoria: fedecommesso, un pericoloso sconosciuto

Azimut: a luglio un nuovo modello di consulenza

Consulente, non fare come Bonucci…

Hey Allianz Bank FA, sei la Banca del futuro

Banca Generali in “rosa”, entra top banker di Exane

Rendiconti Mifid 2, l’Esma ha già risposto in realtà…

Ti può anche interessare

Intesa Sanpaolo, se il prelievo lo fai dal tabaccaio

Prelevare denaro contante, fino a 150 euro giornalieri, presso le tabaccherie convenzionate con Banc ...

Oggi su BLUERATING NEWS: super team Azimut, campagna acquisti Mediolanum

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Banca Profilo, un conto per i 5 Stelle

I parlamentari vi verseranno parte dello stipendio attraverso l'app Tinaba ...