Banque Syz, Eric passa il testimone di ceo

A
A
A
Avatar di Redazione13 febbraio 2019 | 11:31

Eric Syz, Ceo e co-fondatore del Gruppo Syz, annuncia che nei mesi a venire si concentrerà sulla strategia del Gruppo. Il ruolo di Ceo di Banque Syz viene assunto da Yvan Gaillard. Nicolas Syz subentra a Silvan Wyss in veste di Head of Private Banking ed entra a far parte del Comitato esecutivo della banca.

Un nuovo Ceo per Banque Syz

Eric Syz ha deciso di dedicarsi pienamente alle sue funzioni di Ceo del Gruppo e di occuparsi principalmente dell’orientamento strategico e dello sviluppo della clientela. Su sua proposta, il Consiglio di amministrazione ha designato Yvan Gaillard come successore nel ruolo di Ceo di Banque Syz.

In qualità di nuovo Ceo della banca, Yvan Gaillard resterà membro del Comitato esecutivo del Gruppo. Dopo essere entrato nel Gruppo Syz nel 2016 in veste di Chief Operating Officer (Coo), nel 2018 Yvan Gaillard ha assunto la responsabilità di Deputy Ceo del Gruppo SYZ, in preparazione al ruolo di CEO di Banque Syz. Prima di iniziare a lavorare con Syz, ha ricoperto per 18 anni diversi incarichi manageriali presso Banque Pictet & Cie. Yvan Gaillard è ingegnere diplomato alla Scuola politecnica federale di Losanna (EPFL).

Nicolas Syz è stato designato Head of Private Banking. Entra nel Comitato esecutivo di Banque Syz e prende il posto di Silvan Wyss, il quale lascia l’incarico di comune accordo. Nicolas Syz ha mosso i primi passi nel gruppo nel 2017 in veste di Head of Business Development di Syz Private Banking, dove è stato fautore di importanti innovazioni nella struttura dell’offerta di servizi ai clienti privati. In precedenza, ha lavorato per UBS a Zurigo e Firmenich a Parigi e Londra. È titolare di una doppia laurea in management conseguita presso HEC Lausanne e Sciences Po di Parigi.

“Sono convinto che questi importanti cambiamenti all’interno del Gruppo e di Banque SYZ permetteranno di rispondere al meglio alle esigenze dei nostri clienti e garantire la continuità della nostra impresa indipendente e familiare”, ha dichiarato Eric Syz, CEO del Gruppo SYZ.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Reti, Banca Consulia tratta con Unica Sim

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

CheBanca!, reclutamento senza sosta

Reti, ora la fee è (quasi) una certezza

Banche, l’Italia è un modello virtuoso

BlackRock-Carige, niente nuovi esuberi

Fineco si gode private banking e indipendenza

Banche, la politica ammazza l’utile

Dossier reclutamento – Widiba

Dossier reclutamento – IWBank PI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Widiba: la nuova ricetta della consulenza

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Ti può anche interessare

Crollo ponte Morandi, un conto a favore delle vittime

Disponibile il conto corrente per la raccolta fondi a favore delle vittime del crollo di ponte Moran ...

Esercizio abusivo, multato per 90mila euro

La violazione, secondo gli accertamenti della Commissione, sarebbe avvenuta lungo un arco temporale ...

Reclutamento a vele spiegate per CheBanca!

La rete dei Consulenti Finanziari CheBanca! cresce ancora e supera i 230 professionisti ...