Unicredit vuole cedere altri 2,5 miliardi di crediti deteriorati

A
A
A

L’istituto di piazza Gae Aulenti potrebbe avviare l’operazione entro la fine del mese

Marcello Astorri di Marcello Astorri13 febbraio 2019 | 12:30

Unicredit è pronta a liberarsi di un pacchetto da 2,5 miliardi di crediti deteriorati. Secondo quanto riporta Milano Finanza, la banca guidata da Jean Pierre Mustier metterà sul mercato tre portafogli di crediti garantiti e non. L’operazione potrebbe partire già entro la fine di febbraio. I piani di Unicredit, infatti, puntano ad alleggerire ulteriormente i bilanci dagli npl. E i risultati finora raggiunti sono in anticipo rispetto agli obiettivi dell’istituto di Piazza Gae Aulenti che, già a fine 2018, aveva ridotto il rapporto tra crediti deteriorati lordi e totale degli impieghi al 7,7%, con un tasso di copertura del 61%. L’ulteriore accelerazione,  probabilmente, è riconducibile al pressing della Banca centrale europea.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Indagine Unicredit, Mustier minimizza

Unicredit: 8 top banker per Mustier

UniCredit, prove tecniche di fusione con SocGen

Ti può anche interessare

M&G, Orsi al timone di comando in Italia e in Grecia

Scelta di continuità dopo la fuoriuscita di Astolfi ...

IWBank, give me five

IWBank Private Investments è sicuramente una delle reti ultimamente più attive sul fronte del recl ...

Consulenti, asse Ocf-Guardia di finanza

Rabitti Bedogni e il generale Sirico firmano l’intesa per scambiare dati, notizie e informazioni. ...