Ubs, multa record di 4,5 miliardi. “Aiutava i clienti ad evadere il fisco”

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia21 febbraio 2019 | 10:04

Ubs, multa record di 4,5 miliardi in Francia. «Aiutava i clienti a evadere le tasse»

Guai in vista per Ubs. Il gruppo bancario svizzero è stato condannato da un Tribunale francese a pagare una multa pari a 3,7 miliardi di euro per frode fiscale aggravata dal riciclaggio, a cui si sommano ulteriori 800 milioni di risarcimenti da pagare allo Stato francese, per un totale di 4,5 miliardi.  La sanzione più ingente mai inflitta a una banca svizzera. Per non parlare del fatto che a seguito della notizia le azioni del gruppo bancari  hanno subito una forte flessione in Borsa.

Secondo il Tribunale francese infatti Ubs avrebbe aiutato alcuni clienti francesi a eludere le tasse tra il 2004 e il 2012 e riciclare i proventi.

Francia, multa record da 4,5 miliardi alla banca svizzera Ubs. Il gruppo bancario si difende: “Accuse infondate”

Tuttavia il gruppo bancario elvetico ha già dichiarato che procederà ricorso, in quanto sottolinea di essere «fortemente in disaccordo con il verdetto» aggiungendo di aver «costantemente contestato qualsiasi illecito penale durante l’inchiesta e il processo». Secondo Ubs, la condanna «non è supportata da alcuna prova concreta, ma si basa invece sulle accuse infondate di ex dipendenti che non erano nemmeno stati ascoltati al processo. Non è stata fornita alcuna prova che un cliente francese sia stato sollecitato in territorio francese da un consulente di Ubs per aprire un conto in Svizzera».

UBS è stata condannata a pagare 4,5 miliardi di euro per frode fiscale

In realtà non è la prima volta che il gruppo bancario svizzero si trova in una situazione simile. Già nel 2009 negli Stati Uniti Ubs si era vista costretta ad accettare un accordo per 780 milioni di euro e successivamente nel 2014 in Germania aveva dovuto pagare una multa di 300 milioni di euro.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le giuste strategie con i bond, tra emergenti e Stati Uniti

UBS: Paola Moscatelli nominata head of corporate communications Italy

Ubs, robusta sforbiciata ai banker e un nuovo wealth management

Ubs Asset Management, la visione perfetta davanti ai cf

Wealth management, colpo grosso di Ubs

Ubs rinnega le azioni: non accadeva dal 2012

Fisco, caccia grossa in Svizzera

Ubs, tassi negativi per i paperoni

Ubs pagherà 111,5 milioni di Euro al Fisco per evasione fiscale

UBS fa rotta sui private markets

Fondi, Ubs e Morgan Stanley dominano il trimestre

Fondi, in stallo il polo Dws-Ubs

Cina, la regina dei mercati emergenti

Gestori in vetrina – Ubs GWM

Trimestrali contrastanti per le big svizzere

Ubs AM di nuovo “on the road”

Etf, Ubs AM amplia la gamma sostenibile

Banche, servono 95 mld di bond

Dopo Ubs ed Edmond de Rothschild, Rossi alla guida di Euclidea Sim

UBS: l’utile cresce a due cifre

Ubs punta sui Paperoni americani

Gestori, colpo grosso da Ubs a Pimco

Federici torna in pista con Ubs

Le banche d’affari e private in fuga da Londra

Ubs non ha paura dello yuan

Ubs, utile a +12% nel secondo trimestre

Etf a tutto investment grade con Ubs

Etf, raccolta in picchiata

Mondiali di calcio, vincerà la Germania. Lo dice il gestore

I Paperoni vogliono vivere fino a cent’anni

L’espresso di Ubs sul Sedex

Ubs, un etf sul gender gap

Etf: large e mid cap in chiave sostenibile con Ubs AM

Ti può anche interessare

Intesa, Messina perde sugli hedge

Oggi l’assemblea confermerà i vertici della banca. Ma leggendo il bilancio si scopre che… ...

Oggi su BLUERATING NEWS: l’american dream di Azimut

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Caso Lambri, i clienti si mobilitano

Iniziativa di Federconsumatori per la tutela degli investitori che si sono affidati alla superconsul ...