Apple lancia una nuova carta di credito con Goldman Sachs

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia22 febbraio 2019 | 10:45

Apple con Goldman Sachs lancia una carta di credito legata agli iPhone

Apple e Goldman Sachs stanno collaborando per offrire una nuova carta di credito, la quale sarà legata agli iPhone e permetterà agli utenti di usufruire di diverse funzionalità tra cui una migliore gestione del loro portafoglio.

Il lancio della nuova carta di credito dovrebbe avvenire in primavera, anche se nelle prossime settimane sarà distribuita ai dipendenti per essere testata.

Apple e Goldman Sachs insieme per una nuova carta di credito

La carta di credito è progettata per funzionare congiuntamente con l’app Apple Wallet su iPhone per aiutare i clienti a stabilire obiettivi di spesa, tracciare i loro premi e gestire i loro saldi, almeno secondo quanto riportato dal Wall Street Journal.

La carta di credito targata Apple – Goldman Sachs si appoggerà al circuito Mastercard, si integrerà ovviamente con il sistema di pagamento Apple Pay ma anche con laapp Wallet, che come già ribadito permetterà di controllare il saldo del conto collegato e di impostare budget periodici.

Inoltre i titolari avranno un rimborso di circa il 2% sulla maggior parte degli acquisti e una percentuale più alta su gadget e servizi della Mela morsicata.

Apple realizzerà una nuova carta di credito con Goldman Sachs. La sfida dei due colossi

La carta rappresenta un passaggio in un nuovo terreno altamente competitivo per entrambe le società, ma sembra essere comunque una sfida altamente stimolante per i due colossi, i quali sono alla ricerca di nuove fonti di reddito, dato che il core business fa fatica.

In realtà il Wall Street Journal aveva già anticipato l’anno scorso che le società avevano in programma di lanciare una carta di credito congiunta; l’obiettivo principale dell’azienda di Cupertino è quello di riuscire ad aumentare il fatturato dei servizi a 50 miliardi di dollari entro il 2020, oltre a spingere centinaia di milioni di utenti iPhone alla vita finanziaria di. E fa anche parte della più ampia strategia di Goldman di rivolgersi ai clienti da largo consumo.

Apple e Goldman Sachs insieme per una nuova carta di credito

Nel 2016 Goldman ha lanciato una banca di consumo online, Marcus, per compensare il calo dei ricavi da intermediazione titoli. Di conseguenza, quella di una propria carta di credito è la prima operazione impegnativa di Goldman, la quale negli scorsi anni era stata abbastanza scettica nei confronti del settore delle carte di credito, posizionando i prestiti Marcus come alternativa alle carte a più alto tasso di interesse.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Apple Card, la nuova carta di credito della mela morsicata

Gestori globali, ecco i titoli preferiti

Apple, la Mela è caduta in testa alle borse

I big tech del mondo schivano 71 miliardi di tasse

Apple cade in borsa, vende meno iPhone del previsto

L’iPhone day fa correre Stmicroelectronics a Milano

Da Apple bonus multimilionario a Tim Cook

Wall Street, Apple perde quota dopo la trimestrale

La giornata a New York: occhio a Apple, GM, Ford e le banche

Apple segna nuovi massimi storici a Wall Street

Apple Pay, presto il debutto in Italia

Non combattete la disruption

Addio petrolio, benvenuta tecnologia: quali erano le 5 aziende di maggior valore nel 2006 e quali sono nel 2016

Wall Street perde quota, delude la trimestrale di Apple

Perché Apple non convince i cinesi (con il suo ultimo evento)?

Wall Street in stallo: brilla Monsanto, incerta Apple

Apple Pay si muove: avviati i primi contatti con le banche italiane

Apple reaches a new milestone: 1 billion iPhones sold

Apple mette di buon umore Wall Street

Apple Pay ora disponibile per Visa in Svizzera

Anche Equitalia si fa digital, lanciata l’app per pagare via mobile e tablet

Google non sarà mai una banca

Apple Pay sbarca anche in Canada

Promotori, le 5 app da mettere al polso

New York sottotono, calo di Apple pesa più del recupero del greggio

Apple piace agli investitori di New York

Apple, la iBank si fa sempre più vicina

Wall Street spera in una ripresa più solida

Bnp Paribas, idee per investire su Apple

Apple attacca Nokia: “copiano”

Ti può anche interessare

Consulenti: BlueAcademy e Teseo, ecco il corso per l’European Investment Practitioner

Sono aperte le iscrizioni al corso di preparazione per conseguire la certificazione EIP rilasciata ...

Oggi su BLUERATING NEWS: top manager delle reti, Mifid 2 alla prova rendiconti

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Etf, quando gli smart beta cambiano il benchmark

State Street Global Advisors annuncia miglioramenti alla propria gamma di etf Smart Beta Value ...