Vogliamo la Consulenza di cittadinanza

A
A
A
Avatar di Redazione6 marzo 2019 | 09:47

Tutti saprete che nella giornata odierna debutta il cosiddetto Reddito di cittadinanza. A partire da questa mattina gli aventi diritto potranno fare domanda in uffici postali e Caf. Non vogliamo entrare nel merito dell’iniziativa, non è nostra competenza, piuttosto vogliamo lanciare una “provocazione”.

La sopracitata misura, sostengono alcuni analisti, potrebbe interessare 1,3 milioni di famiglie e 2,7 milioni di cittadini, con un beneficio medio per famiglia di 5.053 euro e una spesa complessiva di circa 6,6 miliardi l’anno. Ebbene, vi immaginate se il governo dovesse decidere di investire la medesima cifra annuale tramite  iniziative di educazione finanziaria e/o di promozione della consulenza finanziaria come elemento cardine per la tutela dei risparmi degli italiani? Il beneficio per il tessuto economico italiano sarebbe maggiore o inferiore?

Immaginatela, la Consulenza di cittadinanza: un consulente a disposizione di ogni nucleo familiare per proteggere e valorizzare il patrimonio, pagato dallo Stato. Che poi, se proprio vogliamo dirla tutta, non sono forse i risparmi degli italiani la ricchezza principale del nostro Paese? Lasciamo a voi i commenti in merito a questa “visione”. Come sempre, fate sentire la vostra voce!


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, il titolo inciampa dopo il dietrofront di BlackRock

Consulenti, IWBank PI è pronta ad accelerare

Reti e consulenza, i pionieri della fee only

Dal prodotto al servizio: la consulenza finanziaria income based

Consulenza indipendente: botta e risposta con il neo Vice Presidente di AssoSCF

Consulenza finanziaria e costi: a ITForum una tavola rotonda per parlarne

Consulenti, i CF webinars sbarcano al Salone del Risparmio

ITForum Rimini 2019: Programma formativo sempre più ricco

Reti, raccolta ancora in marcia. Riparte il gestito

Salone del Risparmio, Legg Mason GAM: “Azioni: è giunto il tempo delle strategie unconstrained”

Reti e controversie, ecco quelle più coinvolte

Cosa Banksy può insegnare a un consulente finanziario

Scm Sim, la perdita triplica

Reti: come emozioni e scelte di investimento impattano sull’offerta

Consulenza, due contratti che sono due incubi

Consulenti autonomi e scf, c’è il corso di sopravvivenza

Questionari Mifid 2, i principi Esma sono ancora un miraggio

Banca Euromobiliare e la metafora spaziale

Il consulente incompetente

Azimut, ecco il nuovo dream team

Consulenza: ritorno al futuro

Consulenza e trasparenza costi: una polemica sterile

Consulenza, ecco le linee guida per l’informativa su costi ed oneri

Consulenza finanziaria, chi è maestro americano destinato a rivoluzionarla

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Ocf: nuovo comitato consultivo, buona la prima

La consulenza deve diventare grande

Commissioni sulle performance, il fardello italiano

Mediolanum, cosa significa essere Private Banker

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Fideuram Ispb: in due mesi 24 ingressi

LA VOCE DEL CONSULENTE: la raccolta è al bivio

Copernico Sim, appuntamento a Mantova

Ti può anche interessare

Quota 400 per i Life Banker

La rete raggiunge 400 consulenti, con i recenti 8 nuovi ingressi: una crescita, informa una nota, ne ...

Consulenti, 5 segnali per sapere se è il cliente giusto per te

Si parla spesso di come essere il consulente perfetto di fronte al cliente. Ma questa volta vogliamo ...

Credito Fondiario e Oxy Capital nel rilancio del gruppo Manuli Stretch

L’operazione, promossa e gestita da Oxy Capital, ha permesso la ristrutturazione di circa 55 mili ...