Mediolanum, un brindisi accademico

A
A
A
Avatar di Redazione19 marzo 2019 | 09:06

Banca Mediolanum celebra i 10 anni della propria corporate university, l’istituto di educazione e formazione permanente, inaugurato il 18 marzo 2009, e concepito con l’obiettivo di trasferire il valore in cui l’azienda crede da sempre: l’individuo al centro, nella sua totalità, per la crescita personale e professionale. In tutti questi anni Mediolanum ha investito oltre 60 milioni di euro, che hanno portato a erogare 500 mila ore di formazione ogni anno per un totale che supera i 5 milioni di ore nel decennio. Nella corporate university, che ha partnership con tutte le più prestigiose università italiane, sono stati impiegati oltre cento tra professori universitari, consulenti d’azienda e formatori interni coinvolti. “Formazione e preparazione – sostiene il Presidente Ennio Doris – sono alla base di ogni successo di un uomo. Una banca, un’impresa che investe sulle proprie persone, è un’azienda che decide di crescere insieme a loro perché il valore del capitale umano è il bene più prezioso e insostituibile sul quale un imprenditore possa continuare a credere e a puntare nel tempo”.

Mediolanum Corporate University fornisce a Family Banker e dipendenti della banca corsi di formazione destinati a potenziare le competenze tecniche-specialistiche; percorsi mirati a rafforzare gli skills commerciali, quelli comunicativi e relazionali e strumenti per l’ampliamento e consolidamento delle competenze manageriali. “In questi 10 anni la nostra corporate university si è progressivamente affermata”, ha detto l’amministratore delegato, Massimo Doris, “divenendo un indubbio fattore critico di successo, potendo esercitare la leva fondamentale della formazione, nei confronti di family bankers e dipendenti, in modo diretto, aggiornato e con il contributo dei più quotati atenei italiani. MCU risulta poi essere oggi un asset distintivo sul mercato, non solo in quello bancario e finanziario, ma in termini generali”.

 Sotto l’egida di MCU si inserisce dal 2014 Centodieci, una piattaforma culturale che esula da un puro contesto economico-finanziario per aprirsi a una prospettiva sempre più ampia di condivisione di valori, di ispirazione e inclusiva di altre discipline: l’arte, la scienza, la filosofia. Stasera al Teatro Nuovo di Milano si svolge “EDUcanDO: l’educazione può fare”, evento celebrativo di Centodieci con personalità della cultura, dell’imprenditoria e dell’arte che ci hanno accompagnato nel corso di questi anni. Tra gli altri: Michele Placido, Oscar Farinetti, Patrizio Paoletti e Simona Atzori. “Centodieci è uno spazio aperto di cultura del pensiero e del confronto, di stimolo e di ispirazione che esporta i valori e gli obiettivi di Banca Mediolanum all’esterno affinché chiunque possa condividerli” – conclude Oscar di Montigny, Chief Innovation, Sustainability & Value Strategy Officer.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum, marzo ricco nel reclutamento

Mediolanum, consulenza caput mundi

Banca Mediolanum: l’uomo di frontiera che cavalca l’innovability

Mediolanum: convention a maggio e spinta sul private

Doris striglia il governo sui Pir

Mediolanum, ora la dichiarazione non finanziaria è su blockchain

Reti, cedole da applausi

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Reti e controversie, ecco quelle più coinvolte

Fondi e commissioni di incentivo, la pacchia è finita

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Mediolanum, cosa significa essere Private Banker

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Bond, un super gestore per Mediolanum

Oggi su BLUERATING NEWS: il 2018 di Azimut, la raccolta di Mediolanum

Mediolanum, raccolta più forte del blocco Pir

Raccolta: a gennaio vince Fideuram ISPB. Mediolanum regina del gestito

Banca Mediolanum punta sull’Elite

Mediolanum mette in mostra Warhol

Mediolanum, il giovane talento si racconta

Mediolanum: i numeri raccontati da Massimo Doris

Reti, chi domina il mercato

Banca Mediolanum, crolla l’utile ma la cedola tiene

Mediolanum, la consulenza non s’inventa

Mediolanum, il tech dal volto umano

Banca Mediolanum: il risk management diventa futuristico

Mediolanum: fiducia sulle tempistiche dei nuovi Pir

Azimut al top di Piazza Affari. DB promuove le reti

Intesa, Mediolanum e Allianz, la resistenza del gestito

Mediolanum: l’impasse sui Pir potrebbe costare caro

Prima sospeso poi radiato, ex consulente saluta la professione

Banca Mediolanum, fine anno (quasi) miliardario

Mediolanum, nuova organizzazione per la sostenibilità

Ti può anche interessare

Consulenza, cosa ci può insegnare l’Olocausto

Gli insegnamenti di un deportato di Auschwitz utili per la professione ...

Highlander Finanza & Futuro

Curiosità: la società esiste ancora…sulle insegne di un ufficio milanese dei consulenti finanzia ...

Widiba, un trimestre oltre le attese

Tra i principali risultati del trimestre troviamo un aumento del 36% dei ricavi netti. I clienti son ...