Consulenza, due contratti che sono due incubi

A
A
A
di Redazione 26 Marzo 2019 | 11:07

Qualche giorno fa le principali sigle sindacali del settore bancario avevano presentato la piattaforma per il rinnovo del contratto nazionale del credito. Una trattativa ancora non chiusa che presenta non pochi spigoli derivanti dalla non convergenza dei “desiderata” tra Abi e i sindacati, come racconta sulle pagine de Il Messaggero il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni: “In Abi ci sono due mentalità: quella di Intesa Sanpaolo, che vuole un contratto ibrido un po’ banchiere e un po’ promotore, come un mostro a due teste, e quella di qualche altro manager che ci vorrà proporre un salario a due velocità, con una parte fissa e l’altra legata alle prestazioni individuali. Se lo sognano. Sono due sogni che diventeranno due incubi”.

Nonostante le dure parole, riporta il quotidiano, i sindacati di categoria rimangono comunque fiduciosi sull’esito delle assemblee dei lavoratori per l’approvazione della piattaforma del contratto in programma tra il 2 aprile e il 24 maggio, con la pausa per festività dal 26 aprile a maggio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza, un nuovo centro private per Bper

Consulenza specializzata, arrivano gli MpsAgevolaPiù

Advisor Mantra: le pause

NEWSLETTER
Iscriviti
X