Reti: come emozioni e scelte di investimento impattano sull’offerta

A
A
A
Avatar di Redazione26 marzo 2019 | 16:05

La storia recente e passata dimostra che i mercati si muovono sulla base di fattori indipendenti dai fondamentali. Eventi a forte impatto emotivo come Brexit, le crisi politiche in Europa o la guerra commerciale tra Usa e Cina, possono spingere gli investitori a prendere decisioni impulsive sull’onda delle emozioni, portando a disallineamenti temporanei nei prezzi degli asset.

Sul ruolo delle emozioni nelle scelte di investimento e sulla finanza comportamentale si focalizzerà la Conferenza di M&G Investments al Salone del Risparmio in programma il 3 aprile alle 11,30.

Juan Nevado, gestore dei fondi M&G (Lux) Dynamic Allocation e di M&G (Lux) Conservative Allocation e Maria Municchi, gestore di M&G (Lux) Sustainable Allocation Fund e vice gestore di M&G (Lux) Income Allocation Fund, saranno sul palco per raccontare l’approccio distintivo basato su elementi di finanza comportamentale del team Multi Asset di M&G e mostrare come riconoscere gli episodi in cui le emozioni prevalgono sull’analisi dei fondamentali creando opportunità interessanti. Anche nell’ambito di investimenti ESG e Impact.

L’incontro proseguirà con una tavola rotonda durante la quale Matteo Astolfi, Country Head Italy & Greece di M&G si confronterà con i rappresentanti di tre delle principali reti di distribuzione italiane, Anna Bagella di Banca Fideuram, Edoardo Fontana Rava di Banca Mediolanum e Claudia Vacanti di Banca Generali,sulle sinergie messe in campo da società di prodotto e di distribuzione per sviluppare servizi rivolti ad aiutare il risparmiatore a gestire al meglio le emozioni.

La conferenza di M&G è accreditata EFPA.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza noir: Nicaragua, i reali sauditi, il figlio di Gelli e un radiato

Mediolanum, il cliente in maglia rosa

Consulenza: il futuro delle Scf

Reti Champions League, collegamenti impossibili

Azimut, la raccolta è sempre un piacere

Tutto pronto per il Forum Nazionale sulla Consulenza Finanziaria

Consulenza e polizze vita, un corso per conoscerle meglio

Copernico Sim, la rivoluzione della consulenza evoluta

Quando la consulenza è una questione morale

Fineco, il titolo inciampa dopo il dietrofront di BlackRock

Consulenti, IWBank PI è pronta ad accelerare

Reti e consulenza, i pionieri della fee only

Dal prodotto al servizio: la consulenza finanziaria income based

Consulenza indipendente: botta e risposta con il neo Vice Presidente di AssoSCF

Consulenza finanziaria e costi: a ITForum una tavola rotonda per parlarne

Consulenti, i CF webinars sbarcano al Salone del Risparmio

ITForum Rimini 2019: Programma formativo sempre più ricco

Reti, raccolta ancora in marcia. Riparte il gestito

Salone del Risparmio, Legg Mason GAM: “Azioni: è giunto il tempo delle strategie unconstrained”

Reti e controversie, ecco quelle più coinvolte

Cosa Banksy può insegnare a un consulente finanziario

Scm Sim, la perdita triplica

Consulenza, due contratti che sono due incubi

Consulenti autonomi e scf, c’è il corso di sopravvivenza

Questionari Mifid 2, i principi Esma sono ancora un miraggio

Banca Euromobiliare e la metafora spaziale

Il consulente incompetente

Azimut, ecco il nuovo dream team

Consulenza: ritorno al futuro

Consulenza e trasparenza costi: una polemica sterile

Consulenza, ecco le linee guida per l’informativa su costi ed oneri

Consulenza finanziaria, chi è maestro americano destinato a rivoluzionarla

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Ti può anche interessare

Consulenza indipendente, tanto tuonò che non piovve

Consulenti indipendenti e società di consulenza: sono risibili i primi numeri di iscrizioni all’O ...

La gestione amministrativa dell’attività di consulente finanziario

Ospite Mario Basilico, che descriverà gli aspetti legati alla gestione degli adempimenti amministra ...

Anasf day, un autunno in Toscana

Per il ciclo di eventi organizzati in tutta Italia grazie alla collaborazione dei Comitati Territori ...