Reti: come emozioni e scelte di investimento impattano sull’offerta

A
A
A
di Redazione 26 Marzo 2019 | 16:05

La storia recente e passata dimostra che i mercati si muovono sulla base di fattori indipendenti dai fondamentali. Eventi a forte impatto emotivo come Brexit, le crisi politiche in Europa o la guerra commerciale tra Usa e Cina, possono spingere gli investitori a prendere decisioni impulsive sull’onda delle emozioni, portando a disallineamenti temporanei nei prezzi degli asset.

Sul ruolo delle emozioni nelle scelte di investimento e sulla finanza comportamentale si focalizzerà la Conferenza di M&G Investments al Salone del Risparmio in programma il 3 aprile alle 11,30.

Juan Nevado, gestore dei fondi M&G (Lux) Dynamic Allocation e di M&G (Lux) Conservative Allocation e Maria Municchi, gestore di M&G (Lux) Sustainable Allocation Fund e vice gestore di M&G (Lux) Income Allocation Fund, saranno sul palco per raccontare l’approccio distintivo basato su elementi di finanza comportamentale del team Multi Asset di M&G e mostrare come riconoscere gli episodi in cui le emozioni prevalgono sull’analisi dei fondamentali creando opportunità interessanti. Anche nell’ambito di investimenti ESG e Impact.

L’incontro proseguirà con una tavola rotonda durante la quale Matteo Astolfi, Country Head Italy & Greece di M&G si confronterà con i rappresentanti di tre delle principali reti di distribuzione italiane, Anna Bagella di Banca Fideuram, Edoardo Fontana Rava di Banca Mediolanum e Claudia Vacanti di Banca Generali,sulle sinergie messe in campo da società di prodotto e di distribuzione per sviluppare servizi rivolti ad aiutare il risparmiatore a gestire al meglio le emozioni.

La conferenza di M&G è accreditata EFPA.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Copernico Sim, la consulenza evoluta

CheBanca!, tra evoluzioni e strategie

Banca Mediolanum, una mano per Milano

NEWSLETTER
Iscriviti
X