Unicredit corteggia i fondi

A
A
A

Nelle prime posizioni per numero di azioni detenute ci sono Aabar, Dodge & Cox, Capital Group, Vanguard, Norges Bank e BlackRock.

Roberta Maddalena di Roberta Maddalena28 marzo 2019 | 10:44

Il board di Unicredit è a caccia del consenso dei fondi. I vertici della banca guidata da Jean-Pierre Mustier si stanno preparando infatti all’assemblea del prossimo 11 aprile durante la quale la banca chiederà agli azionisti di approvare il bilancio 2018, la politica retributiva e il sistema incentivante. L’assemblea però cadrà in un periodo particolarmente delicato per il gruppo perché si tratterà dell’ultimo incontro dei soci nell’arco del piano industriale Tranform 2019.

Le nuove linee industriali saranno presentate il prossimo dicembre a Londra. Nel frattempo, come si legge su Milano Finanza, visto che sarà anche il primo test per il nuovo board nominato lo scorso anno, Unicredit sta cercando approvazione da parte dei fondi nel capitale della banca. Nel dettaglio, sul fronte dei fondi sarebbero al lavoro i proxy advisors Glass Lewis, Ass e Frontis e nelle prime posizioni per numero di azioni detenute ci sono Aabar, Dodge & Cox, Capital Group, Vanguard, Norges Bank e BlackRock. Nell’ultima assemblea molti di questi investitori si erano espressi a favore della prima linea, appoggiando la lista di maggioranza con l’89,59% dei consensi, con presenze pari al 65% del capitale. Si vedrà se anche questa volta la banca riuscirà a incassare l’approvazione del mercato in un periodo certamente complesso


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Tremate, arrivano i fondi 007

Euclidea e Vanguard, nuova linea azionaria su etf e fondi indicizzati

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 19/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 15/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 11/07/2019

H2O, 3 miliardi in fuga

Fondi, ecco i gestori d’oro del 2019

Gestori in vetrina – Lyxor Etf

Gestori in vetrina – iShares

Fondi, guadagni a doppia cifra

Gestori in vetrina – Merian GI

Fondi, arriva il gigante europeo

Fondi, non ci sono più i gestori di una volta

Gestori in vetrina – Allianz GI

Consulenti e fondi, ecco i top (e i flop) da inizio anno

Gestori in vetrina – JP Morgan AM

Gestori in vetrina – Fidelity International

I 5 fondi che hanno ucciso la crisi

Mini fondi pensione: pochi soldi per un doppio vantaggio fiscale

Fondi di investimento, MFS: nuovo fondo che punta al credito europeo

Natixis IM scommette su robotica e intelligenza artificiale

Fca: mazzata a Goldman Sachs International

Assogestioni: a febbraio trionfa Poste. Patrimonio record, ma la raccolta delude

BlackRock, grandi novità in Italia

Fondi europei: febbraio da brividi, ma si salvano i bond

BNP Paribas AM: strategia globale per la sostenibilità

Merian Global Investors, nuovo nome per la distribuzione EMEA

Farad a tutta sostenibilità

Il risparmio violato

Consulenti, occhio ai fondi illiquidi: rischio tsunami all’orizzonte

Fondi, Ubp: nuova strategia long/short sul credito

Fondi, crolla il patrimonio degli absolute return

Merian, quando investire è una cosa preziosa

Ti può anche interessare

La #10yearschallenge delle reti

Un hashtag virale conquista anche la consulenza finanziaria ...

Consulente, ecco cosa fare vedere al cliente che ha paura della recessione

Quante volte vi siete trovati di fronte a un cliente spaventato per i possibili timori di recessione ...

Consulenti: pianificazione successoria a regola d’arte

Il tema della pianificazione successoria è sempre più seguito dai consulenti finanziari, in virtù ...