Azimut, pronto il nuovo cda

A
A
A

Timone Fiduciaria deposita la lista dei 12 consiglieri in vista dell’assemblea: Giuliani candidato presidente

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino3 aprile 2019 | 08:00

Pronta la squadra del nuovo consiglio d’amministrazione per Azimut Holding, in vista dell’assemblea del 24 aprile che dovrà approvare il bilancio 2018 e nominare il nuovo cda. Ieri sera Timone Fiduciaria, che raggruppa le azioni in mano alla rete di consulenti finanziari e private banker col 23,5% del capitale, ha depositato la lista che conferma come candidato presidente Pietro Giuliani (nella foto). La lista si riferisce a 12 componenti di cui 10 per la durata di 3 esercizi (2019-2021) e 2 per la durata di un esercizio. I 10 sono, oltre a Giuliani, Gabriele Blei,Massimo GuiatiGiorgio MeddaPaolo MartiniAlessandro Zambotti e gli indipendenti Nicola ColavitaAntonio Andrea Monari,Raffaella Pagani e Anna Maria Bortolotti. I restanti 2, qualificati come non esecutivi, sono Ambra Zironi e Mirella Pardi (bilancio 2019),Cinzia Stinga e Lucia Zigante (bilancio 2020), Chiara Savino e Anna Fenocchio (bilancio 2021). La lista vede riconfermati del cda attuale Giuliani, Blei, Martini, Zambotti, Pagani e Bortolotti e giunge dopo che nei giorni scorsi Azimut ha varato un cambio di governance (vedi notiziaattribuendo le deleghe già in capo all’ex a.d. Sergio Albarelli a 7 top manager, di cui 5 sono nella lista (Blei, Guiatti, Martini, Medda e Zambotti).

Giuliani ha dichiarato: “Il 2019 è iniziato in modo estremamente positivo per Azimut con un rendimento superiore alla media di mercato: la nostra performance media ponderata netta è del +5,2% contro la media dell’industria che è ferma al +4%. Il primo trimestre del 2019 si preannuncia come uno dei migliori della storia del gruppo, e grazie alla performance generata dai nostri gestori e alla nostra forza distributiva siamo fiduciosi sul raggiungimento del target di 300 milioni di euro di utile per il 2019”. E in un’intervista oggi al Sole 24Ore Giuliani afferma che Azimut resterà indipendente, cercando però un partner all’estero.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut: per Giuliani il bello deve arrivare

Azimut Libera Impresa, è tempo di prequel

Prosegue lo sviluppo della rete Banco Desio

Azimut, vincenti perché indipendenti

Azimut fa compagnia a Gasperini

Azimut, impennata di utili e ricavi

Azimut, la raccolta è sempre un piacere

Azimut, Fineco e Banca Generali: le sorelle dalla super crescita

Azimut, sarà una trimestrale da sogno

Consulenti, così si lavora in Azimut

Caccia grossa nel risparmio gestito

Azimut, un’Idra a 5 teste

Azimut, Giuliani punta oltre i 300 milioni

Azimut fa la manita nel reclutamento

Borsa, anche Azimut tra i soci della matricola Nexi

Bocci, il big manager di Azimut aspirante sindaco a Firenze

Azimut: sboccia la raccolta a primavera

Azimut va in orbita con Umbragroup

Azimut, la buonuscita milionaria di Albarelli

Reti Champions League: Mossa e Rebecchi dominano le prime due giornate

Reti, cedole da applausi

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Azimut: è BlackRock il primo azionista

Azimut, la nuova vita di Escalona

Fondi e commissioni di incentivo, la pacchia è finita

Azimut, ecco il nuovo dream team

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Azimut alla conquista dei paperoni cinesi

Oggi su BLUERATING NEWS: il 2018 di Azimut, la raccolta di Mediolanum

Azimut: super rendimento e raccolta positiva a febbraio

Reclutamenti, Azimut in testa a gennaio

Azimut, Equita lima il target price

Azimut, una “botta” da 200 milioni

Ti può anche interessare

Il portafoglio per il consulente in vacanza

Come si fa a godersi il meritato riposo in tranquillità? ...

Consulenti, come rendere l’estate produttiva

Cinque idee per trasformare il calo d’attività in occasioni per il business. ...

IWBank PI, la consulenza tiene duro

Utile netto di 2 milioni di euro nel primo semestre e la chiara volontà di valorizzazione del model ...