Bnl, meno dipendenti e più robot

A
A
A
Avatar di Redazione4 aprile 2019 | 10:30

Banche e robot: Bnl punta sull’Intelligenza Artificiale

La rotta è tracciata: in Bnl ci saranno sempre più robot e intelligenza artificiale, ma meno dipendenti. Lo prevede il piano dell’amministratore delegato della banca del gruppo Bnp Paribas, Andrea Munari. In tutto, sono state dichiarate ai sindacati circa 600 eccedenze di personale in tutta Italia, che saranno portati verso la pensione tra Quota 100, esodi volontari e Opzione donna, una forma di prepensionamento riservata alle donne.  Inoltre, i piani prevedono la chiusura di 30 sportelli riportando la rete a 700 filiali. Come si legge sul Messaggero, l’intento è comprimere i costi del personale, con l’obiettivo di centrare l’obiettivo di “una redditività adeguata” per la fine del 2020.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Reclutamenti, Azimut in testa a gennaio

La società fondata da Pietro Giuliani ha aumentato di 12 unità il numero di professionisti della p ...

La carica dei 330 di Ubi Banca

LARGO AI GIOVANI – UBI Banca conferma l’impegno nell’attività di recruitment e gli obie ...

Consulenti: i nuovi orizzonti del business

La banca tradizionale si evolve proponendosi come piattaforma di prodotti propri o altrui ...