Governo alle prese col nodo rimborsi

A
A
A
Avatar di Redazione 5 Aprile 2019 | 12:13

Ancora tensioni nella maggioranza di governo sui rimborsi alle vittime dei crack bancari. Com’è noto, l’esecutivo si appresta a varare una norma che risarcisce migliaia di risparmiatori ma non è ancora chiaro se il provvedimento entrerà o meno nel decreto crescita. Tale incertezza è dovuta alle divergenze tra il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, e il Movimento 5 Stelle. Tria vorrebbe circoscrivere la platea dei risparmiatori risarciti per evitare un contrasto con le norme europee e per evitare una bocciatura della Corte dei Conti per danno erariale. Il leader del Movimento 5 Stelle, Luigi di Maio, vuole invece estendere gli indennizzi a tutte le vittime dei crack bancari. Una soluzione potrebbe essere trovata nel Consiglio dei Ministri di oggi, che in extremis ha reinserito tra gli ordini del giorno proprio la questione dei rimborso ai risparmiatori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Tria-Ue, taglio da 8 miliardi per evitare la procedura

G20: preoccupazioni per la guerra dei dazi

Flat tax, il via libera di Tria

NEWSLETTER
Iscriviti
X