Consulenza indipendente: botta e risposta con il neo Vice Presidente di AssoSCF

A
A
A
Avatar di Redazione8 aprile 2019 | 14:55

Mercoledì 10 aprile il Roadshow Consultique & Friends fa tappa a Como, presso il Palace Hotel, dove interverrà anche Luca Mainò di NAFOP, che incontrerà ex promotori finanziari, bancari, commercialisti, altri professionisti e giovani appassionati di finanza.

All’evento parteciperà tra i relatori anche Borsa Italiana che porterà le ultime novità in tema di strumenti quotati sui mercati regolamentati.

“Stiamo girando l’Italia per portare informazioni e notizie di prima mano a tutti gli operatori del settore che vogliono conoscere la consulenza indipendente, ma soprattutto che vogliono intraprendere una nuova attività e dare una svolta alla propria carriera lavorativa” afferma Mainò, appena nominato Vice Presidente dal consiglio direttivo di AssoSCF, la nuova associazione delle società di consulenza finanziaria indipendente nata da uno spin-off della storica NAFOP, associazione quest’ultima che oggi rappresenta i consulenti indipendenti persone fisiche all’interno del nuovo Organismo.

Dottor Mainò, che cosa chiedono le persone che vengono ai vostri roadshow nelle varie città d’italia?

Anzitutto sono interessate a valutare le nuove opportunità offerte dalla MiFID 2 e dal nuovo Albo che da pochi mesi ospita anche gli indipendenti. Poi vogliono entrare nel merito e capire come redigere i documenti per l’iscrizione, abbozzare un business plan e come operare in un ambiente perfettamente compliant con normativa e regolamenti. Le nuove sezioni dell’albo si stanno popolando, ma credo il mercato e gli operatori non abbiano ancora compreso la portata delle innovazioni legislative e regolamentari introdotte che porteranno a grossi cambiamenti nel mercato della consulenza ma anche della distribuzione.

La nuova associazione AssoSCF (SCF=società di consulenza indipendente ndr) sta per compiere un anno di vita. Come vi state muovendo?

AssoSCF è giovane ma può contare sull’esperienza di NAFOP operativa da quasi 15 anni. Stiamo coinvolgendo tutti i consulenti indipendenti che hanno una società o che la stanno per creare e li supportiamo su vari aspetti. Oltre alla partecipazione agli eventi del settore, abbiamo creato un nuovo profilo su Instagram dove i follower potranno conoscere le iniziative dell’associazione e guardare le fotografie postate di giorno in giorno. Soprattutto sarà possibile vedere le “Instagram stories”, piccoli video disponibili solamente per 24 ore a tutti gli utenti che seguiranno il profilo, con immagini relative ad eventi a cui direttamente partecipa l’associazione o che sono dalla stessa organizzati. AssoSCF vuole coinvolgere gli utenti nella propria “vita quotidiana” postando storie e facendoli partecipare indirettamente alle iniziative, tenendoli sempre informati con dei video real time.

Come sta reagendo l’industria del risparmio alla istituzionalizzazione della consulenza indipendente fatta da soggetti che non sono banche o intermediari?

C’è molto fermento, stiamo registrando varie iniziative che puntano a creare dei servizi ad hoc per i clienti dei consulenti indipendenti e delle SCF. Ma siamo ancora all’inizio. Nei prossimi mesi vedremo come questi progetti verranno concretizzati, pensiamo che sia il momento opportuno, per chi l’ha sempre sognato, di avvicinarsi all’approccio FeeOnly che dagli Stati Uniti si sta espandendo in tutto il mondo.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Nasce lo “spin off” di Nafop: il profilo di AssoScf

Ti può anche interessare

Consulenti: anticorpi del mercato contro il catenaccio

Più si avvicina il momento del verità, più la paura aumenta. È in arrivo infatti, il primo rendi ...

Consulenti Fineco, tutta la forza della rete

Dalla relazione semestrale, emerge un quadro dell’attività dei financial advisor della banca guid ...

CheBanca! reclutamento a vele spiegate

Prosegue in pompa magna reclutamento della rete dei Consulenti Finanziari CheBanca! guidata dal Dire ...