Azimut, Fineco e Banca Generali: le sorelle dalla super crescita

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 6 Maggio 2019 | 12:04
Generose con gli azionisti e con futuro che promette utili in ascesa. Le società del risparmio gestito vanno forte a Piazza Affari.

Azimut, FinecoBank e Banca Generali. Il risparmio gestito va forte a Piazza Affari, se si parla di chi garantisce agli azionisti il dividendo più ricco. Ma le similitudini fra le “sorelle” non finiscono qui, perché tutte e tre le società prevedono di mettere le ali ai profitti nel prossimo triennio.

In base alla classifica pubblicata da MF, tra i titoli con le cedole più generose spiccano Intesa San Paolo, con un rendimento del 7,3%, e appunto Azimut Holding, poco più dietro con un interessante 6,3%. Proprio la società del presidente Pietro Giuliani è uno dei gioiellini del Ftse Mib: tanto che BlackRock, il colosso del risparmio gestito americano, lo scorso 15 marzo ha voluto assicurarsi una fetta più grande del capitale, salendo al 6,452%. E per il futuro le prospettive continuano a essere buone, visto che nel prossimo triennio i piani societari parlano di una crescita media annua dei profitti del 23%. Scorrendo poi la top five dei titoli dal dividendo più sostanzioso troviamo in terza posizione UnipolSai con il 5,9% di dividend yield, poi Eni con il 5,7%. Buon quinto posto per Assicurazioni Generali, che ha un rendimento del 5,5% e un 9,9% di crescita stimata degli utili nel triennio. Banca Generali, guidata dall’ad Gian Maria Mossa, non è da meno visto che garantisce una cedola del 5,2% e utili previsti in ascesa (+9,9%). 

Scorrendo la classifica, si trovano altri titoli attivi nel risparmio gestito: per esempio, Mediobanca con un 5% di rendimento e utili stabili nei prossimi anni. Poste Italiane, invece, garantisce un rendimento del 4,9% ai suoi azionisti, malgrado le prospettive degli utili nel prossimo triennio evidenzino una lieve flessione (-2,1%). Più indietro c’è FinecoBank, con l’istituto guidato da Alessandro Foti che si fa comunque valere con rendimento del 2,8%. Le prospettive sugli utili, poi, sono molto positive: con una crescita attesa dell’11,5% per tre anni. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Martini (Azimut): “BTp Futura, meglio pensarci due volte”

Azimut, impennata della raccolta

Top 10 Bluerating: Azimut campione delle Commodity

Azimut, arriva il fondo senza tasse

Pro capite, a maggio i migliori cf sono di Fideuram

Azimut, grande mossa sui Private Investment

Fineco e Azimut, le reti più scalabili

Azimut pesca un asso nel Private

Reti e consulenti, dopo la fase 1 è arrivato il momento delle pagelle

Azimut, la corporate advisory per consulenti e imprese

Azimut, la raccolta prosegue positiva anche a maggio

Azimut, l’alternativo al passo con le start up

Azimut: tra religione ed elicotteri, le domande impossibili a Giuliani

Azimut, un nuovo successo per il corporate finance

Azimut e gli Escalona, quando la consulenza è una tradizione di famiglia

Investimenti, 6 strategie dei big delle reti a confronto

Azimut, una mossa per la crescita sociale

Reti, dopo il Covid-19: Azimut, la coscienza sostenibile

Reti, dopo le trimestrali è il momento dei confronti

Giuliani (Azimut): niente paura per l’utile

Consulenti, ecco i fondi delle reti che possono aiutare l’Italia

Azimut, dove investono i suoi clienti

Azimut, la raccolta regge anche ad aprile

Azimut, arrivano dividendo, buy-back e whitewash

Azimut, accelerata sul fintech

Azimut, Giuliani e soci pronti all’azione

Azimut, a marzo raccolta in positivo e ok al dividendo

Azimut, quando il consulente ti trova la mascherina

Azimut, i compensi ai top manager

Azimut lancia un nuovo strumento per aiutare le attività commerciali

Azimut sempre più in prima linea contro il Coronavirus

Azimut, il Coronavirus non ferma Timone Fiduciaria

Reti, basta slogan. La verità messa a nudo sui giovani consulenti

Ti può anche interessare

Credit Suisse: basta nuove filiali e milioni sul digital

Sempre più digitale e tecnologia. Secondo Credit Suisse è questa la linea guida per il futuro. Il ...

Oggi su BLUERATING NEWS: addio storico da Schroders

Non perdete la puntata di oggi di Bluerating News, in diretta su Bfc alle 19.00 e disponibile in pod ...

Bnl Bnp Paribas LB: 6 nuovi consulenti per la rete

Sei nuovi ingressi a febbraio in BNL-BNP Paribas Life Banker; dall’inizio dell’anno, sono già 1 ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X