Mediolanum, il rendiconto ai raggi x

A
A
A
di Matteo Chiamenti 10 Maggio 2019 | 10:00

Come ieri vi abbiamo anticipato all’interno della nostra cronaca completa della convention Mediolanum, la società ha presentato per sommi capi il nuovo Resoconto Mediolanum, la versione di casa Doris del nuovo rendiconto Mifid 2.

La redazione di Bluerating.com si è informata con la società in merito alle principali caratteristiche dello stesso. Il documento verrà per lo più inviato digitalmente, tuttavia per chi volesse una versione cartacea, questa sarà compresa tra le 25 e le 45 pagine circa, a secondo della struttura in essere del rapporto tra consulente e cliente. Chiaramente a gestione più articolata corrisponderanno più pagine.

La struttura del prospetto è suddivisa in tre sezioni. Si parte con la sezione dedicata alla società, che vedrà una lettera a cura di Massimo Doris, seguita dalla presentazione della società e del profilo del consulente, sia lato cv che lato formazione (corsi sostenuti, attestati, ecc…).

A seguire la parte più tecnica del documento, che vede al suo interno analisi di mercato/portafoglio e esplicitazione dei costi annessi. Chiaramente questa è la parte più variabile del resoconto, a seconda della complessità del portafoglio gestito.

Infine troviamo la Relazione, cioè una sorta di storico del rapporto tra consulente e cliente con il report dei diversi incontri avvenuti.

La prima versione di questi documenti verrà inviata a fine giugno. La banca non ha escluso la possibilità di arricchire ulteriormente il documento in futuro ai fini di rendere un servizio sempre più completo al cliente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti sotto attacco, tra Laqualunque e paradossi darwiniani

Widiba, ecco un colpo da Sanpaolo Invest

Consulenti, tutto quello che i vostri clienti non sanno sull’inflazione

NEWSLETTER
Iscriviti
X